Salute

Cause e trattamento delle vertigini nelle donne con menopausa

Pin
Send
Share
Send
Send


Nella fase della menopausa, le donne sperimentano molte sensazioni insolite e spiacevoli. In genere, i sintomi della menopausa non causano preoccupazione, in quanto i rappresentanti del sesso debole sono consapevoli di tutte le manifestazioni della menopausa. Ma le vertigini durante la menopausa sono un sintomo insolito e inquietante che si manifesta raramente, in alcuni casi indicando gravi patologie.

Cause di vertigini durante la menopausa

Per tutte le donne, l'ingresso nel periodo della menopausa è accompagnato da un cambiamento nel background ormonale, ma questa condizione si manifesta in tutti i pazienti in modi diversi. Il più grande effetto dei cambiamenti ormonali sulla condizione fisica del corpo. A causa di una diminuzione della sintesi dell'ormone dell'ormone sessuale, non solo l'inibizione del funzionamento del sistema riproduttivo, ma anche rallenta il metabolismo, peggiora la condizione della pelle e degli organi interni.

Non solo le trasformazioni ormonali e altri fattori climaterici, ma anche le malattie di varie eziologie possono agire come provocatori di vertigini durante la menopausa.

Le fluttuazioni ormonali, precedentemente caratterizzate da cicliche, in uno stadio della menopausa acquisiscono un carattere caotico. E il corpo femminile deve adattarsi al cambiamento non sistematico dei cicli ormonali. La perturbazione dello sfondo ormonale inizia a manifestarsi durante la malattia premenopausale, durante questo periodo, per la prima volta, la donna si confronta con i sintomi della menopausa, comprese le vertigini. Ma di solito le donne anziane non prestano attenzione al fatto che gli oggetti visibili nuotano davanti ai loro occhi, considerano un tale sintomo solo un risultato di stanchezza, non vanno dai dottori.

E solo quando i sintomi iniziano a peggiorare, altri fenomeni patologici si aggiungono alla vertigine, quindi le donne iniziano a suggerire lo sviluppo di gravi malattie nel corpo che non sono correlate all'estinzione della funzione riproduttiva.

Ragioni principali

Tra i fattori climaterici che causano attacchi di vertigini, si segnalano i seguenti fenomeni:

  1. Maree. Nella maggior parte dei casi, vertigini dopo vampate di calore. Ciò è dovuto a uno spasmo improvviso e rapido dei vasi sanguigni, che porta a un afflusso di un grande volume di sangue al tessuto cerebrale. Il risultato è un problema con la coscienza, l'apparenza nella testa di un intenso dolore, vertigini.
  2. Fluttuazioni di pressione. A causa della carenza di estrogeni, la menopausa causa problemi ai vasi, poiché l'estrogeno controlla il livello di colesterolo nel sangue. Nel periodo della menopausa, il sangue acquisisce una struttura più densa, non può spostare le molecole di ossigeno nel corpo nella quantità ottimale. Di conseguenza, il tessuto cerebrale inizia a soffrire di ipossia. Manifestazioni di fame di ossigeno sono gravi fluttuazioni della pressione sanguigna, vertigini.
  3. Problemi di sonno Climax priva una donna di sonno normale. Nel bel mezzo della notte devi alzarti a causa di vampate di calore, sudorazione eccessiva e frequente desiderio di urinare. Non riesco a dormire a causa dell'instabilità emotiva, perché una donna con menopausa è spesso depressa e irrequieta. L'insonnia, complicata da problemi emotivi, esaurisce il corpo, portando a disturbi nervosi e vertigini.

I suddetti fattori sono le principali cause di vertigini durante la menopausa. Ma tieni presente che un sintomo sgradevole è il risultato di gravi patologie che richiedono un trattamento urgente. Per scoprire quale fattore ha provocato vertigini, è necessario consultare un medico, sottoporsi a un esame medico prescritto, donare il sangue per l'analisi di zucchero e ormoni.

Quali malattie provocano vertigini?

Una donna non può nemmeno immaginare che la causa della cattiva salute possa essere una patologia, ma a volte le vertigini sono un segnale dello sviluppo di una grave malattia. Accompagnato da un sintomo sgradevole delle seguenti malattie.

  1. Osteocondrosi del rachide cervicale. Il mal di testa nell'osteocondrosi cervicale è acuto e acuto.
  2. Stroke. Accompagnato da intense vertigini, scarsa coordinazione dei movimenti, problemi con la parola. Una persona malata non può pronunciare chiaramente anche frasi semplici.
  3. La malattia di Meniere. Accompagnato da forte mal di testa, nausea, vomito, tinnito e compromissione dell'udito.
  4. Sclerosi multipla Si manifesta attraverso l'infiammazione dei tessuti cerebrali e dei nervi situati nel cervello. Lo sviluppo della malattia porta a frequenti capogiri. La malattia è curabile in una fase iniziale.
  5. Tumore al cervello Il sintomo compare in neoplasie maligne e benigne. Il fatto è che un tumore in crescita schiaccia il tessuto cerebrale, provocando vertigini. Altri sintomi della malattia sono mal di testa, ridotta acuità visiva, deficit uditivo.
  6. Emicrania basilare Un disturbo neurologico in cui la testa gira prima e poi appare un'emicrania, accompagnata da un ronzio nelle orecchie.
  7. Neurite vestibolare. Violazione dell'apparato vestibolare, in cui un mal di testa si verifica solo quando il paziente fa movimenti improvvisi della testa in direzioni diverse. Vertigini in questa patologia dura pochi secondi, ma per lungo tempo lasciare il disagio.
  8. Danni meccanici e malattie infiammatorie dell'orecchio medio. In caso di lesioni dell'orecchio medio o di otite, si forma una cavità in tessuti malati, nei quali si accumula il liquido. Questo porta a vertigini, problemi di udito e suoni di clic nell'orecchio interessato.

Anche le vertigini con menopausa possono essere dovute ad anemia causata da una produzione insufficiente di emoglobina nel corpo.

Come si manifesta?

Vertigo con menopausa nelle donne può avere tre forme di intensità di manifestazione.

  1. Vertigo. Sembra all'uomo che gli oggetti visibili inizino a muoversi davanti ai suoi occhi. A volte il paziente si sente come se stesse girando sul proprio asse. C'è una distorsione delle dimensioni degli oggetti e la loro distanza. Questa forma di patologia è accompagnata da letargia degli arti, dall'aspetto di punti, lampi luminosi o un velo scuro davanti agli occhi, a volte nausea e vomito. Per una persona malata raggi di luce intensa insopportabili e suoni forti.
  2. squilibrio. Ci sono seri problemi con il coordinamento dei movimenti. Il paziente si muove con difficoltà, ha paura di riorganizzare le gambe, si aggrappa agli oggetti circostanti, in modo da non cadere. In alcuni casi, i pazienti perdono la capacità di mantenere l'equilibrio anche in assenza di movimento.
  3. Stordimento. In questo stato, la testa gira molto forte, un velo scuro chiude gli occhi, si verifica tachicardia. Il paziente sente il bisogno di vomitare, le sue membra si indeboliscono e tremano. Con un movimento improvviso della testa o del busto, una persona perde conoscenza.

Di solito, quando si verifica la menopausa, le vertigini sono contrassegnate dal primo tipo. In questa situazione, una donna dovrebbe monitorare attentamente le condizioni del corpo, con un deterioramento della salute e l'insorgenza di sintomi sospetti, si dovrebbe consultare un medico.

Molte donne con cambiamenti ormonali durante la gravidanza e la menopausa hanno la sindrome da chinetosi. Questo è un fenomeno naturale che non richiede trattamento.

Trattamento farmacologico

Devi andare all'ospedale quando le vertigini sono intense e sistematiche.

Per quanto riguarda i medicinali, viene praticato l'uso sia della terapia ormonale sia dei farmaci a base di fitoestrogeni. I fitoestrogeni sono composti di tipo ormonale presenti in alcune piante che possono sostituire gli ormoni sessuali nel corpo femminile. Il trattamento dei sintomi della menopausa viene effettuato da entrambi i preparati ormonali e a base di erbe. Ma i fitoestrogeni hanno un vantaggio rispetto agli ormoni sintetici: non danno effetti collaterali, non ci sono quasi controindicazioni.

I seguenti farmaci possono essere utilizzati per eliminare le manifestazioni negative della menopausa:

  • farmaci ormonali - Proginova, Divigel, Estriol, Climara,
  • rimedi omeopatici - Chi-Klim, Remens, Klimadinon,
  • farmaci per migliorare la circolazione cerebrale ed eliminare i disturbi vestibolari - Vazobral, Tagista, Vestibo.

Le suddette medicine sono prescritte solo da un medico specialista. Dovrebbero essere assunti seguendo rigorosamente le istruzioni e le raccomandazioni mediche.

I medici consigliano alle donne che soffrono di frequenti capogiri durante la menopausa, di allenarsi fisicamente e di scegliere esercizi di allenamento che contribuiscano alla normalizzazione dello stato emotivo. Lo yoga è il migliore in questo senso. Inoltre, le donne dovrebbero dedicare del tempo all'allenamento, tonificare il corpo, sostenere la normale coordinazione dei movimenti, rafforzare i muscoli.

Rimedi popolari

I rimedi popolari aiutano efficacemente a eliminare i sintomi spiacevoli della menopausa e il trattamento con le medicine a base di erbe è completamente innocuo. Poiché la rotazione della testa durante la menopausa è associata a una ristrutturazione ormonale, le piante contenenti fitormoni vengono utilizzate per la terapia domiciliare. I seguenti sono i rimedi popolari più popolari ed efficaci per le vertigini che appare durante il periodo della menopausa.

Trifoglio rosso

Questa pianta contiene molti composti simili agli estrogeni che aiutano il corpo femminile in menopausa a rimanere normale. L'infusione di trifoglio rosso ha anche un effetto benefico sul cuore e sul sistema polmonare. Si raccomanda di bere questo farmaco quando la menopausa è intensamente manifestata, vertigini, si verificano problemi di sonno, si osservano spesso vampate di calore e l'attività sessuale è indebolita.

Per preparare l'infuso, è necessario prendere 2 cucchiai di materie prime vegetali, versare un litro di acqua bollente, lasciare in un luogo caldo per circa 5 ore. Bere il farmaco dovrebbe essere mezzo bicchiere 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. L'effetto positivo della bevanda inizierà ad apparire dopo 3 giorni dall'inizio dell'uso.

Durante la menopausa si consiglia il tè da questa pianta medicinale. La bevanda non solo elimina vertigini durante la menopausa, segni e sintomi di trasformazioni ormonali, ma ha anche un effetto calmante, normalizza lo stato emotivo. L'origano migliora il funzionamento delle ghiandole mammarie, quindi durante l'allattamento si consiglia l'infusione di questa pianta. Ma alle donne incinte non è permesso usare origano, poiché può causare un aborto spontaneo.

Per preparare l'infuso, è necessario prendere 3 cucchiai di materie prime vegetali, versare un litro di acqua bollente, insistere. Bere mezzo bicchiere 2 volte al giorno, mattina e sera.

La tintura di questa pianta è raccomandata quando l'insonnia compare durante la menopausa, c'è un'eccessiva sudorazione, vertigini e instabilità emotiva. Inoltre, il farmaco ha un effetto calmante e analgesico. La tintura può essere acquistata in farmacia e tu puoi prepararti.

Per fare una medicina, devi prendere dei fiori di peonia, metterli in un contenitore profondo, versare dell'alcool, lasciarli riposare per 20 giorni. L'infusione finita viene filtrata, consumata 15 gocce 3 volte al giorno prima dei pasti. Gocce prima di prendere diluito con acqua. Il corso del trattamento dura 3 settimane. Medicina conservata in frigo.

Pappa reale

Nelle farmacie puoi acquistare una varietà di prodotti delle api usati contro varie malattie. Per alleviare i sintomi spiacevoli nelle donne con menopausa, viene usata la pappa reale. Questo prodotto normalizza gli ormoni, migliora lo stato fisico ed emotivo nel periodo della menopausa.

Olio di lavanda

Questo medicinale è popolare tra le donne in menopausa. Alcune gocce di olio gocciolano sul fazzoletto. Un fazzoletto viene applicato sul naso e inalato con un profumo curativo. L'olio essenziale di lavanda allevia efficacemente le vertigini, rimuove dallo svenimento.

Si raccomanda di includere nei prodotti dietetici contenenti fitormoni: semi di lino, soia, uva scura.

È importante ricordare che le piante medicinali contenenti composti simili agli estrogeni possono avere un forte effetto sul corpo. Pertanto, prima di utilizzare ricette popolari, è consigliabile consultare un medico specialista.

prevenzione

Per non affrontare i sintomi spiacevoli durante la menopausa, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni.

  1. Corretta alimentazione È importante per le donne anziane mangiare cibo sano, fare una buona dieta. Dal menu è necessario escludere dolci, salinità, carni affumicate, carboidrati semplici, marinate. Durante il periodo della menopausa, i latticini, i piatti di legumi, verdure e cereali apportano benefici.
  2. Consumo di acqua Bisogna fare attenzione a bere. Nella fase della menopausa, un flusso insufficiente di acqua nel corpo provoca un deterioramento del metabolismo, alterazioni della viscosità del sangue. L'eccessiva assunzione di liquidi porta a gonfiore, incontinenza urinaria, deterioramento dei reni.
  3. Attività motoria L'età avanzata non è un periodo in cui è ammesso un intenso allenamento sportivo. Va ricordato che è con un movimento improvviso della testa che si verificano vertigini. Le donne anziane praticano meglio yoga, ginnastica, nordic walking, andare in bicicletta e sciare, nuotare. È consigliabile includere in esercizi di allenamento volti a rafforzare il sistema vestibolare.
  4. Riposo completo Una donna dovrebbe riposare regolarmente durante il giorno e dormire abbastanza di notte.
  5. Vitamine e complessi minerali. Per rafforzare il corpo durante il periodo della menopausa, le donne dovrebbero assumere periodicamente complessi multivitaminici e minerali. La scelta dei farmaci deve essere concordata con il medico.

Vertigini e altri spiacevoli fenomeni durante la menopausa non dovrebbero essere ignorati, perché possono segnalare lo sviluppo di gravi patologie che richiedono un trattamento urgente. Pertanto, in caso di sintomi sospetti nella fase della menopausa, è necessario consultare immediatamente un medico e sottoporsi a una visita medica prescritta.

Cause di vertigini nelle donne con menopausa

Durante la menopausa, il benessere delle donne subisce una serie di cambiamenti perché il corpo si ricostituisce in un nuovo lavoro: il livello degli ormoni sessuali, che erano precedentemente responsabili di molti processi nel corpo femminile, è significativamente ridotto, quindi si verificano diversi fallimenti. Un effetto negativo sul corpo e il fatto che il livello di estrogeni diminuisce non gradualmente, ma molto bruscamente, salta, ed è difficile per una persona adattarsi a questi salti.

Spesso, questo è il motivo per cui le donne possono provare vertigini e vertigini. Su un singolo sintomo, di solito nessuno presta attenzione, e se le capogiri, di volta in volta, la donna inizia a dubitare: qualche tipo di malattia più grave causa capogiri durante la menopausa?

Perché possono esserci vertigini durante la menopausa?

Spiegare le vertigini cause fisiologiche, passando nel corpo, è possibile. Ci sono diversi motivi per l'insorgenza di questo sintomo in menopausa:

  • maree. Un attacco della marea è caratterizzato dal fatto che il sangue sale alla testa, e c'è una sensazione di calore, che è molto sgradevole per affogare l'intera parte superiore del corpo. Insieme a questo, c'è una forte sudorazione, che crea un sacco di problemi quando la marea è avvenuta all'esterno della casa. Le maree possono influenzare fortemente i vasi e il cervello: dopo di loro una donna si sente esausta e devastata. Non c'è nulla di sorprendente nel fatto che la donna dopo la prossima marea è vertiginosa, perché le crisi possono essere fino a 50 al giorno!
  • Alta pressione sanguigna anche caratteristica della menopausa, poiché il colesterolo si deposita sulle pareti dei vasi sanguigni. Quando una donna era in età riproduttiva, l'ormone estrogeno regolava questi depositi, non permetteva che il colesterolo si depositasse in tali quantità. Ora non c'è questo ormone e le pareti dei vasi si sono già consumate e hanno cessato di essere così forti ed elastiche come una volta. Questo crea alcuni problemi con la nutrizione del cervello con l'ossigeno, non è abbastanza, quindi la testa e la rotazione.
  • Stress nervoso. Durante la menopausa, la donna è in uno stato emotivo instabile, ed è molto mutevole. Sono problemi psicologici che possono creare un carico aggiuntivo sulle navi, che sono già deboli per motivi di età.
  • mal di testache hanno anche la natura delle emicranie, sono anche spesso disturbati durante la menopausa. Di solito sono accompagnati da vertigini piuttosto evidenti.
  • insonnia. Questo è anche caratteristico della condizione della menopausa. Una donna spesso non riesce ad addormentarsi a causa di vampate di calore e sudorazioni notturne, i suoi pensieri possono essere sopraffatti da pensieri non troppo allegri, e la vescica è già debole: devi salire al bagno in un modo piccolo almeno una volta a notte. Tutti questi problemi e contribuiscono al fatto che la donna non riesce a riposare correttamente, e quindi si sente spesso girare la testa durante il giorno.

Come trattare le vertigini durante la menopausa?

In primo luogo, è necessario scoprire la causa delle vertigini. Per fare questo, è imperativo contattare un'istituzione medica. Врач назначит ряд анализов, которые будут направлены на то, чтобы выяснить, что явилось причиной кружащейся головы: климакс или другие заболевания.

Se si scopre che una donna ha problemi con le orecchie, il collo o il cervello, allora verrà reindirizzata a uno specialista e sarà responsabile per il suo ulteriore trattamento.

E se la causa è l'apice, il medico prescriverà un trattamento e fornirà alcune raccomandazioni su come un tale sintomo può essere superato o reso meno pronunciato. Poiché la testa fa male a causa del basso livello di ormoni, questo stesso livello deve essere sollevato.

A una donna possono essere prescritte sia pillole a base di ormoni che terapia sostitutiva con fitoestrogeni. Questi sono gli analoghi degli ormoni femminili contenuti in certe piante medicinali, il cui trattamento è solitamente indicato in menopausa. Il vantaggio dei fitoestrogeni è che non hanno alcun effetto collaterale, in contrasto con gli stessi ormoni, controindicazioni a cui c'è molto.

Al fine di alleviare i sintomi durante la menopausa, i medici spesso prescrivono il trattamento con i seguenti farmaci a base di fitoestrogeni: Rémens, Femoston, klimonorma.

Ad oggi, il trattamento più popolare sta diventando più naturale: con l'aiuto delle erbe e dei loro estratti. Quindi l'omeopatia, come la scienza, è fiorente. Gli omeopati trattano con successo la menopausa ei suoi sintomi con un agente chiamato Klimaktoplan. Questo farmaco aiuta a sbarazzarsi di un mal di testa, migliora il sonno, aiuta a far fronte a un cattivo umore durante la menopausa nelle donne.

Sport come sbarazzarsi di vertigini

Quelle donne che soffrono di frequenti capogiri durante la menopausa, i medici consiglieranno di praticare sport, mirate al rilassamento. L'opzione ideale per queste donne è lo yoga. È necessario imparare come eseguire esercizi per un'ondata di forza, per coordinare i movimenti, per allungare i muscoli.

Per fare yoga correttamente, idealmente, è necessario iscriversi in una palestra, dove c'è un gruppo che pratica yoga con un allenatore professionista alla testa. Tuttavia, non tutti hanno i mezzi materiali per pagare tali attività, spesso non economiche. Se ti trovi in ​​una situazione del genere, visita il negozio di articoli sportivi e richiedi DVD con lezioni di yoga. Tali video tutorial sono su Internet.

Cosa cambiare nell'alimentazione e nello stile di vita?

  • Prova a bere di più, ma limita l'uso di caffè e tè. Preferisci solo acqua e tisane.
  • Rinunciare ai dolci, idealmente per sempre.
  • Nella vostra dieta quotidiana, date la preferenza a verdure fresche e frutta, prodotti a base di latte, ma con un contenuto di grassi minimo.
  • Se il pesce è un ospite raro sul tuo tavolo, correggi immediatamente questa situazione.
  • Per sentirsi bene durante la menopausa, scegli da solo o chiedi al medico di aiutarti a scegliere un buon complesso vitaminico e minerale per le donne della tua età.
  • Per quanto riguarda la ricetta della medicina tradizionale, è utile utilizzare il decotto della piantaggine, in quanto aiuta ad affrontare il mal di testa in menopausa. Per fare questo, è necessario preparare un pizzico di esso con acqua bollente, filtrare e bere con l'aggiunta di miele naturale.

Attenzione! Se decidi di essere trattato con piantaggine, fallo regolarmente, perché senza regolarità non ci saranno risultati.

Pertanto, le vertigini durante la menopausa sono un sintomo sgradevole che richiede maggiore attenzione, perché può essere un sintomo di malattie molto gravi che richiedono un intervento chirurgico. Pertanto, non evitare di andare dal medico, perché la malattia è più facile e trattata meglio quando è ancora nelle prime fasi del suo sviluppo.

Video interessante su questo argomento:

Guarda il video: Menopausa: cause, sintomi e come prevenirne i problemi (Agosto 2022).

Pin
Send
Share
Send
Send