Salute

Perché dopo il parto mensile è diventato più abbondante

Pin
Send
Share
Send
Send


Molto spesso i periodi nelle donne dopo il parto diventano abbondanti e troppo lunghi. Le giovani madri sono preoccupate di quanto normale sia questa situazione, che cosa possa indicare, quali conseguenze porti e cosa dovrebbe essere intrapresa da una donna in questi casi.

La prima volta dopo la nascita per circa 1,5-2 mesi, non ci sono periodi mensili per le donne che hanno dato alla luce il bambino. Soprattutto se stanno allattando al seno durante questo periodo. Questa pausa è chiamata amenorrea lattea, durante la quale la produzione intensiva di prolattina da parte del corpo sopprime la produzione di estrogeni, che è responsabile del funzionamento delle ovaie e della maturazione dei follicoli. Se una donna non interrompe l'allattamento al seno anche dopo due mesi di alimentazione e continua a nutrire il bambino su sua richiesta, i periodi appaiono molto più tardi. Ma prima l'introduzione di alimenti complementari, riducendo il numero di poppate riduce la produzione di prolattina e contribuisce alla comparsa delle mestruazioni.

Scarica intensa - è normale o no?

Molto spesso, la prima scarica diventa insolitamente lunga e abbondante. Ciò è causato da cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo femminile e cambiamenti fisiologici che si verificano con l'utero e il collo durante il parto. L'espansione del canale cervicale causa uno scarico più voluminoso rispetto a prima della gravidanza. Un aumento delle dimensioni dell'utero porta a iperplasia endometriale, che influisce anche sulla quantità di scarico.

La normalizzazione del ciclo mestruale dipende direttamente dal processo di recupero postpartum del corpo. Pertanto, una buona alimentazione durante la gravidanza e l'allattamento, l'osservanza del sonno e del riposo aiuterà a normalizzare più velocemente il flusso delle mestruazioni.

Non tutte le dimissioni dopo il parto sono considerate abbondanti, anche se la quantità di mestruazioni supera significativamente quella precedente alla gravidanza. Se le prime mestruazioni non durano più di sette giorni e 3-4 pad standard al giorno sono sufficienti per assorbire le secrezioni, allora tali mestruazioni sono considerate normali. La cosa più importante è che il colore della scarica e la sua consistenza non dovrebbero differire da quelli che si sono verificati durante le mestruazioni prima della gravidanza.

E se lo scarico ha un odore sgradevole o un colore insolito (scarlatto brunastro o troppo brillante), è troppo intenso e dura più di 7 giorni, allora la donna dovrebbe consultare un ginecologo per un aiuto nel determinare le cause delle irregolarità mestruali e prescrivere il trattamento appropriato. Non ignorare questo problema, poiché in alcuni casi, al fine di eliminare la causa che ha causato periodi troppo intensi, potrebbe essere necessario un trattamento ospedaliero.

Le cause principali delle mestruazioni pesanti

Molto spesso, nelle donne si verificano periodi abbondanti dopo il parto, durante la cui nascita si sono verificate varie complicanze. Poiché il verificarsi di situazioni problematiche durante il parto complica e rallenta il processo di recupero postnatale del corpo, la normalizzazione del ciclo richiederà più tempo.

  • La placenta, che non ha lasciato completamente durante il parto, o resti della vescica amniotica, rimanendo nell'utero, non solo provoca lo sviluppo di infiammazione e altre malattie, ma influenza anche la natura delle successive mestruazioni. Pertanto, periodi abbondanti dopo il parto possono causare il curettage dell'utero. Il colore scarlatto brillante della scarica e il dolore nel basso addome del carattere crampo, che si estende alla regione lombare, un aumento della temperatura corporea sono tra i sintomi di endometrite.
  • Il corso delle mestruazioni dopo il parto può essere fortemente influenzato dalla presenza di malattie croniche nella donna partoriente, così come da malattie del sistema riproduttivo, ad esempio, vari processi infiammatori, neoplasie.
  • La cicatrice che rimane sull'utero dopo un taglio cesareo rende difficile ridurla, provocando anche una scarica intensa.
  • L'uso del dispositivo intrauterino sotto forma di un metodo contraccettivo può provocare una scarica abbondante e dolorosa, rafforzando le contrazioni uterine.

Tra gli altri motivi che provocano una scarica intensa dopo il parto, puoi chiamare questi:

  • alimentazione di scarsa qualità delle donne durante la gravidanza, che ha causato una carenza di vitamine e oligoelementi nel corpo,
  • la presenza di patologie nascoste,
  • anemia da carenza di ferro durante la gravidanza,
  • stress, mancanza di sonno.

La causa di un'emorragia intensa, che una donna può confondere con il flusso mestruale, può essere una gravidanza extrauterina. Pertanto, nel caso di una mestruazione eccessivamente intensa, una donna dovrebbe immediatamente consultare un medico.

Possibili problemi e trattamento

Certamente, una grande perdita di sangue, causata da una prolungata e abbondante mestruazione, è molto dannosa per la madre della donna. Se invece dei 50-80 millilitri standard una donna perde più sangue, può causare anemia da carenza di ferro.

Bassi livelli di emoglobina influenzano negativamente le condizioni generali del corpo. Oltre alla caduta dell'immunità, è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • aumenta la sonnolenza,
  • c'è spesso una debolezza
  • aumento della fatica
  • il tono del corpo cade,
  • appare dispnea,
  • c'è un'eccessiva irritabilità e nervosismo,
  • la tachicardia è spesso osservata,
  • inizia la perdita intensiva di capelli e si migliorano le unghie fragili, peggiora la condizione della pelle.

Naturalmente, il trattamento dei sintomi della malattia sarà inefficace senza rimuovere la causa alla base della sua insorgenza.

Pertanto, il medico esegue innanzitutto un'indagine sul corpo della donna, incluso l'uso di un'ecografia per identificare la causa principale della malattia.

Oltre alle prescrizioni per il trattamento della causa principale delle mestruazioni pesanti, è probabile che il medico prescriva farmaci emostatici e contenenti ferro, oltre a farmaci che stimolano la formazione del sangue e il livello di emoglobina.

Per ricostituire il livello di ferro nel corpo di una donna richiede una nutrizione migliorata. Assicurati di utilizzare alimenti come carne di manzo, fegato, grano saraceno, fagioli, piselli, uova, pesce, pane nero, melograno, barbabietole e altri contenenti grandi quantità di ferro.

Nonostante il fatto che la prima mestruazione dopo il parto sia quasi sempre più intensa di prima della gravidanza, una donna dovrebbe sicuramente controllare la quantità di scarico, il loro colore e la consistenza. Qualsiasi deviazione dalla norma può essere un sintomo della presenza di un processo infiammatorio nel corpo. Se il tempo non identifica il problema e non prende le misure appropriate, la malattia iniziata può causare gravi complicazioni e compromissione della funzione riproduttiva del corpo. Allo stesso tempo, un trattamento tempestivo consente di liberarsi rapidamente dalle complicazioni e accelerare il recupero postnatale del corpo della donna dopo la nascita di un bambino.

Offre le mestruazioni postpartum

Non importa da che parte nasce un neonato - naturalmente o attraverso un taglio cesareo. La madre inizia sempre a sanguinare, la cui causa è l'interruzione della placenta. Il processo di consegna ferisce l'utero, al suo interno è una ferita. Per la completa guarigione, ha bisogno di un nuovo endometrio. Ciò che una donna vede dopo il parto non è una vera e propria mestruazione. Questi sono lochia che durano fino a 40 giorni.

Inizialmente, la locia insanguinata gradualmente diventa incolore. Se il sangue viene nuovamente secreto dal tratto genitale, questo indica l'inizio della prima mestruazione post partum o lo sviluppo della patologia. Considerare quali fattori influenzano la durata della comparsa delle mestruazioni nel periodo postpartum:

  • Caratteristiche della gravidanza e del parto.
  • Durata della lattazione. Quando allatta al seno le madri iniziano a sanguinare dopo 6-12 mesi. Se il bambino è passato presto all'alimentazione artificiale, il periodo mensile della madre andrà in 5-8 settimane.
  • La modalità di nutrire il bambino. L'attaccamento al seno su richiesta e l'introduzione tardiva di alimenti complementari ritardano l'arrivo di giorni critici.
  • La presenza di gravi malattie dell'apparato riproduttivo che una donna ha affrontato prima della gravidanza o le ha acquisite in seguito.
  • Eredità. Ogni mese, dopo la nascita di un bambino, una giovane donna appare all'incirca nello stesso periodo di una madre o di una nonna.

Se le mestruazioni erano dolorose prima della gravidanza, dopo la nascita, questo problema può essere risolto da solo. La curva del collo e altre anomalie che interferiscono con il libero flusso del sangue scompaiono perché l'utero si allunga durante la crescita del feto e non schiaccia le terminazioni nervose. Dopo il parto, una donna nota l'assenza di dolore mestruale.

Se dopo il parto i periodi mensili sono diventati più abbondanti, ciò è dovuto ad un aumento del volume della cavità uterina. L'area diventa più grande a causa dello stiramento del corpo. Aumenta anche la quantità di mucosa interna. Tutto ciò porta a prolungate mestruazioni pesanti.

Nel periodo postpartum, l'utero viene gradualmente ridotto e all'inizio del primo ciclo mestruale, la sua dimensione viene ripristinata a quei valori che erano prima della gravidanza. Per diversi mesi consecutivi, il sanguinamento può essere irregolare e di diversa durata. In assenza di sintomi di malattie ginecologiche, tale comportamento del sistema riproduttivo non sarà una deviazione.

Nel periodo post-decesso, prima che il ciclo sia stabilito, la donna deve prestare attenzione alla contraccezione. La ri-concezione pochi mesi dopo il parto esaurisce ancora di più il corpo indebolito e spesso finisce in aborto.

Perché mensilmente dopo il parto andare in abbondanza

I primi periodi dopo il parto possono essere molto abbondanti per vari motivi:

  1. Lo stress.
  2. Taglio cesareo
  3. Endometriosi.
  4. Fibromi uterini.
  5. Sovrappeso.
  6. Immunità ridotta.
  7. Il cambiamento nel bilancio della prolattina.
  8. Flusso errato di processi metabolici.
  9. Parto naturale, ma complicato.
  10. Cattiva alimentazione durante la gravidanza.
  11. Anemia da carenza di ferro.
  12. Neoplasie maligne nell'utero e nelle appendici.
  13. La proliferazione di cisti e polipi, che prima della nascita erano piccoli.
  14. Malattie croniche non curate prima del parto.
  15. Interruzione dell'ipofisi, della tiroide e del pancreas.
  16. Polipo della placenta (le particelle crescono fino al rivestimento uterino).
  17. Malattie infiammatorie e infettive della sfera genitale (cicatrici, aderenze, cavità cistiche comportano fallimenti mestruali e rendono abbondanti emorragie, l'infezione viene introdotta nei genitali con strumenti ostetrici o penetra attraverso gli spazi vuoti).

Quando ci sono periodi pesanti con coaguli dopo il parto, è probabile che la donna abbia iperplasia endometriale.

La malattia si verifica sullo sfondo di disturbi ormonali o lesioni alla nascita. Il trattamento in questo caso avviene sotto forma di una procedura di raschiamento, che diagnostica la presenza di una neoplasia e previene la perdita di sangue pesante. La terapia ormonale viene praticata dopo il completamento della lattazione.

Per il trattamento dell'anemia, il medico prescrive supplementi di ferro e formula raccomandazioni sull'organizzazione della routine quotidiana e una corretta alimentazione. Uno stile di vita sano, il trattamento di patologie croniche e la mancanza di stress accelerano il recupero dopo il parto della funzione mestruale.

Clotidi con un odore sgradevole, che vengono rilasciati dal tratto genitale insieme a dolore crampi, possono essere particelle della placenta. Concentrandosi nell'utero e iniziando a decomporsi, diventano fonti di infezione. A volte i coaguli maleodoranti sono un segno di endometriosi.

La ragione per il trattamento urgente al dottore

Normalmente, i primi periodi dopo il parto dovrebbero essere moderati. Se durante il giorno una donna usa più pad e il sanguinamento dura non più di una settimana, questa è una normale mestruazione. Ma se i giorni critici sono ritardati di 10 o più giorni, il tipo di scarico è allarmante, e i propri sentimenti sono disturbati, è urgente consultare un ginecologo.

Si consiglia una visita immediata dal medico e se si presentano i seguenti sintomi:

  • Una guarnizione non è sufficiente per 2 ore (perdita di sangue giornaliera superiore a 20 ml).
  • Il colore del sangue è scarlatto, luminoso.
  • Aumenta ingiustamente la temperatura corporea.
  • La perdita di sangue intensiva è osservata per più di 7 giorni.
  • Nel flusso mestruale ci sono coaguli, muco purulento, noduli, schiuma.
  • Il contenuto della guarnizione ha un odore particolare.
  • Sporco tra il mese con dolore costante nell'addome inferiore e nella regione lombare (il disagio aumenta durante le mestruazioni).
  • Abbondante sanguinamento intermestruale con dolore acuto nella parte inferiore del corpo.

Se il bambino ha un anno e mezzo, è passato all'alimentazione artificiale alcune settimane fa, e il ciclo non è stato ripristinato, la madre dovrebbe anche discutere questa situazione con il medico. La mancanza di tempo per visitare la clinica prenatale e l'abbandono di periodi pesanti dopo il parto portano a gravi problemi di salute. Il primo è l'anemia da carenza di ferro.

I sintomi di carenza di ferro nel corpo sono i seguenti:

  1. Debolezza.
  2. Tachicardia.
  3. Pelle pallida
  4. Sonnolenza.
  5. Mancanza di respiro
  6. Irritabilità.
  7. Vertigini.
  8. Secchezza e perdita di capelli.
  9. Unghie fragili
  10. Fatica.

Per la prevenzione degli effetti pericolosi dell'anemia, i medici prescrivono farmaci che interrompono il sanguinamento (emostatici) e complessi vitaminici che riempiono le riserve di ferro. Dato che una scarica mensile eccessiva indica spesso una malattia, il paziente si riferisce ad un'ecografia pelvica e ad un esame del sangue per gli ormoni.

Dopo il parto sono periodi abbondanti: cosa fare

Se dopo la nascita i periodi hanno cominciato ad andare più abbondantemente di prima, il medico ti dirà cosa fare in questo caso. Prima di tutto, è necessario rivedere la dieta e inserire una grande quantità di cibo fortificato nel menu. Prodotti particolarmente utili arricchiti con ferro. Ogni donna dovrebbe mangiare frutta e verdura fresca.

Se la dieta è impotente e l'anemia con forti emorragie continua a disturbare il paziente, le vengono prescritti farmaci emostatici:

Ma è meglio prendersi cura della prevenzione della perdita di sangue anche prima della gravidanza o durante il trasporto di un bambino.

Per fare questo, la gestante dovrebbe curare tutte le malattie croniche, fare test tempestivi dopo la registrazione, usare solo cibo sano, smettere di fumare e non bere alcolici, evitare situazioni stressanti e conflitti, e anche distribuire in modo intelligente le ore di lavoro e riposo.

Pronto soccorso per sanguinamento femminile

A casa, primo soccorso per abbondante emorragia postpartum, una donna è in grado di provvedere autonomamente. Un impacco di ghiaccio può essere applicato all'addome inferiore e si può prendere una compressa Vicasol, Tranexam o Ditsinona.

È meglio consultare un medico sul dosaggio dei farmaci, poiché gli agenti emostatici hanno effetti collaterali e controindicazioni. Dai rimedi popolari è utile bere un decotto di ortica o achillea.

Cause di periodi pesanti e prolungati dopo il parto

Dopo che un bambino è nato naturalmente o con taglio cesareo, il ciclo non viene immediatamente ripristinato, soprattutto se la donna inizia ad allattare.

Periodi abbondanti dopo il parto - lochia - non possono essere chiamati mestruazioni. L'escrezione di sangue dopo il parto è associata all'involuzione inversa dell'utero.

Regola fisiologica in HB si verifica non prima di dopo 5-6 mesi, o anche più tardi.

Quando il ciclo viene ripristinato dopo il parto

Dopo la nascita, il ripristino del sistema genitale femminile è lento. Quando un bambino nasce, la placenta viene rifiutata - questa fase è considerata l'ultima. Di conseguenza, le navi sono gravemente danneggiate e inizia abbondante sanguinamento (fino a 250-300 ml), il che è normale. La dimissione immediatamente dopo la nascita non può essere considerata la prima mestruazione.

I primi periodi dopo il parto durante l'allattamento iniziano, a seconda delle caratteristiche del corpo della donna. La produzione di latte viene effettuata dall'azione della prolattina secreta dalla ghiandola pituitaria. Lo stesso ormone rallenta la funzione riproduttiva, causa l'assenza di mestruazioni. Questa condizione in medicina è chiamata amenorrea postpartum.

Nel tempo, la sintesi della prolattina diminuisce gradualmente, il latte materno per l'allattamento sta diventando meno. Dopo 4-6 mesi con HB o qualche tempo dopo la sua cessazione, il ciclo mestruale viene ripristinato in un periodo precedente.

Quindi, i tempi del ritorno dei giorni critici dipendono dall'intensità del recupero postpartum del corpo e dalla presenza della lattazione nelle donne:

  1. Un mese dopo la nascita del bambino, le mestruazioni possono già iniziare in assenza di allattamento al seno. Di solito, seguono immediatamente lochia - dopo 3-4 settimane di dimissione postpartum del sangue diminuisce, ma inizia la mestruazione classica. Questa situazione è estremamente rara.
  2. Dopo 8-10 settimane, le mestruazioni sono considerate normali in assenza di alimentazione dal primo giorno dopo la nascita. Se l'allattamento al seno è assente, la donna non decanta, l'ormone prolattina smette di produrre, la funzione riproduttiva viene ripristinata.
  3. Dopo 3-4 mesi, è possibile ripristinare le mestruazioni fisiologiche anche in presenza di allattamento. I reguli possono apparire se il bambino è a dieta mista e / o riceve i primi alimenti complementari. В этом случае молока для вскармливания требуется меньше, синтез пролактина также снижается.
  4. Самым распространенным периодом, когда возобновляются месячные, является срок в 6–8 месяцев. Oltre al latte materno, un bambino di questa età si sta già nutrendo attivamente di altri prodotti. Il momento principale per l'alimentazione è il sonno diurno e notturno. Più lunghi sono gli intervalli tra le poppate, minore è la prolattina osservata nel corpo di una donna. L'attività degli ormoni sessuali aumenta, le uova vengono prodotte intensamente, provocando l'inizio delle mestruazioni.

Abbondante primo mensile

Lochia dura in media 40 giorni. Durante questo periodo, la struttura dell'utero è completamente restaurata, motivo per cui i primi periodi mestruali dopo il parto sono molto abbondanti. Gli escrementi sono particelle di endometrio, placenta, sangue e liquido morti.

I movimenti contrattili dell'utero causano non solo una scarica, spesso abbondante, ma anche un dolore cramping caratteristico. Il volume di sangue in uscita e il disagio più intenso nella prima settimana dopo il parto diminuiscono gradualmente fino alla completa involuzione dell'organo.

Il sanguinamento può essere più lungo - fino a 8 settimane. La loro durata è influenzata da diversi fattori:

  1. Tipo di parto - naturalmente o con un taglio cesareo. Dopo l'intervento, le lochia durano più a lungo.
  2. Età della donna in travaglio. Di regola, nelle donne dopo 30 anni, specialmente in primipare, l'emorragia si ferma più tardi.
  3. Gravidanza multipla, parto difficile. In questo caso, una significativa quantità di vasi sanguigni è danneggiata, durante la gravidanza con gemelli o terzine, il volume del liquido e della placenta è maggiore, rispettivamente, e il sanguinamento dura anche di più.

In generale, dipende dallo stato della donna che cosa dovrebbe essere la mestruazione dopo la nascita. Dopo due mesi, qualsiasi sanguinamento si interrompe, in questo momento dovresti visitare un ginecologo.

Cause di periodi forti e lunghi

Periodi molto pesanti dopo il parto che non si fermano dopo 6-8 settimane possono essere causati dai seguenti motivi:

  1. Caratteristiche della struttura dell'utero. Loomiometria - patologia che si verifica sullo sfondo della formazione di ematoma. Interferisce con l'uscita dell'endometrio e del sangue, provoca l'accumulo di muco, la scarica stagnante acquisisce un odore sgradevole, può causare infiammazione. Caratterizzato dall'apparizione di sangue scarlatto dopo 5-7 giorni di scarsa impronta marroncina subito dopo la nascita.
  2. Lenta contrazione uterina. Serve anche come fattore nell'abbondanza di dimissioni postpartum. In questo caso, l'aspetto del dolore, a volte un aumento della temperatura. È possibile rilevare una dimensione dell'organo ingrandito con l'aiuto di un'ecografia, nel qual caso vengono prescritti preparati per la sua riduzione.
  3. Sullo sfondo dello squilibrio ormonale. L'escrezione di sangue può anche essere troppo abbondante. Ad esempio, l'ormone prolattina, rilasciato per l'allattamento al seno completo, viene prodotto più lentamente se il bambino succhia male il seno. Ciò provoca un sanguinamento intenso subito dopo il parto.
  4. La forma dell'utero. L'organo a forma di pera è ridotto più velocemente del bipede o con una curva.
  5. Gravidanza multipla e successivo complicato parto. Causa un intenso allungamento dell'utero, con il risultato che si riduce molto più lentamente, prolungando la durata del sanguinamento.

Anche lo scarico abbondante, non trasformandosi in sangue giallastro, 8-10 giorni dopo la nascita, può essere osservato con le malattie uterine, l'uscita incompleta delle membrane, lo sviluppo di emorragia atonica.

Quando hai bisogno di andare urgentemente dal ginecologo

Le mestruazioni possono verificarsi durante l'allattamento se dura più di 6-9 mesi: il numero di poppate si riduce gradualmente tra l'introduzione di alimenti complementari o l'alimentazione mista del bambino.

A volte, periodi abbondanti con coaguli che appaiono dopo il parto possono essere patologici e indicare lo sviluppo di sanguinamento. Dovresti consultare un medico nei seguenti casi:

  • la temperatura aumenta
  • le secrezioni patologiche non sono sostituite da un ichorum giallastro trasparente con frammenti di sangue 8-10 giorni dopo il parto,
  • il dolore intenso crampi persiste
  • comparsa di nausea, vomito, sonnolenza, apatia,
  • sullo sfondo del sanguinamento, si osserva un peggioramento del benessere - pre-inconscio, vertigini con una diminuzione del livello di emoglobina, perdita di coscienza,
  • infiammatorie esacerbate o altre malattie.

La causa più comune di lochia pesante è la pulizia insufficiente dell'utero e il rilascio incompleto di particelle della placenta. In assenza di azione raccomandata dal medico dei farmaci può richiedere l'organo raschiante.

Auto-aiuto prima dell'appuntamento medico

Chiamare un'ambulanza è necessaria se:

  • dopo una significativa diminuzione della scarica, l'emorragia aumentò, il sangue divenne rosso scarlatto,
  • vertigini, vomito, perdita di coscienza,
  • la temperatura è aumentata in modo significativo
  • ci sono gravi crampi nell'addome inferiore.

Se i periodi eccessivamente forti non causano il deterioramento della salute, è necessario prendere un appuntamento con un ginecologo e prima di questo punto prendere le seguenti misure:

  1. Con dolore intenso, è necessario assumere un antispasmodico e / o analgesico per alleviare la condizione. Gli agenti emostatici dovrebbero essere prescritti da uno specialista. I più popolari sono Tranexam, Vikasol e Ditsinon. Dalla medicina tradizionale usavano decotti di achillea, ortica e borsa da pastore.
  2. Per eliminare le contrazioni dell'utero, è necessario stendersi su una superficie piana su un lato, per premere le gambe allo stomaco.
  3. Immediatamente dopo la nascita, usa una borsa dell'acqua calda con ghiaccio.

Qualsiasi trattamento, in particolare l'uso di farmaci emostatici, dovrebbe essere prescritto da un medico. Effettuare un'ispezione di routine dopo la consegna, preferibilmente entro e non oltre 2 mesi. Se lo scarico acquisisce un odore sgradevole, si intensifica dopo la morte, causa dolore e altre deviazioni nello stato di salute, è necessario consultare uno specialista in precedenza.

Le ragioni per la comparsa di mestruazioni pesanti e prolungate dopo il parto Collegamento alla pubblicazione principale.

Periodi abbondanti dopo il parto - il primo, durante l'allattamento al seno, con coaguli, prchiiny, dopo il secondo, cosa fare

I periodi abbondanti dopo il parto preoccupano molte nuove madri. Una risposta inequivocabile alla domanda se questo è normale o patologico non esiste. Il corpo di ogni donna è speciale, quindi è impossibile affrontare il problema senza l'aiuto di uno specialista qualificato. Se una ragazza è preoccupata per il dolore o la sensazione di malessere, è meglio contattare immediatamente un ginecologo.

Recupero del ciclo mestruale

Alcune ragazze confondono lo scarico, che è apparso immediatamente dopo la consegna, con il solito mensile. Durante 5-8 settimane dopo il completamento della gravidanza, la struttura e le funzioni dell'utero vengono ripristinate.

Il sanguinamento osservato durante questo periodo è chiamato lochia. Il sangue espelle l'endometrio che si forma nell'utero a causa del distacco della placenta durante il travaglio.

Nei 2 mesi dalla nascita del bambino:

  • il corpo può riprendersi completamente dopo una pesante perdita di sangue,
  • l'equilibrio ormonale è normalizzato
  • la concentrazione dei globuli rossi diventa quasi la stessa di prima della gravidanza.

Alcune donne notano che la prima mestruazione è avvenuta 5-6 settimane dopo il parto. Dice solo che l'utero si è ripreso più rapidamente del solito.

Diversi periodi di insorgenza delle mestruazioni sono dovuti a due fattori:

  1. Eredità.
  2. Il tipo di alimentazione del bambino (quando l'allattamento al seno amenorrea può durare fino a sei mesi o più).

Ci sono casi in cui il ciclo mestruale viene ripristinato solo un anno o due dopo la nascita del primo figlio a causa di una prolungata allattamento. A causa degli enormi cambiamenti ormonali che si sono verificati nella madre della donna durante la gravidanza e l'allattamento, il ciclo mestruale può allungarsi o accorciarsi.

Anche se il ciclo non si è ancora ripreso, le mestruazioni vanno irregolarmente o sono completamente assenti subito dopo la cessazione dei lochies, è necessario pensare a scegliere un metodo affidabile di protezione, dal momento che il rischio di una seconda gravidanza è grande.

Lochia dopo il parto

Periodi abbondanti dopo il parto: cause

I ginecologi esprimono una serie di motivi, a causa dei quali i primi periodi mestruali dopo il parto sono molto abbondanti. Questo è:

  1. Caratteristiche del flusso di lavoro. Se ci sono state delle complicazioni, ad esempio, è stata necessaria una COP pianificata o di emergenza, la probabilità è che il recupero del programma mensile richieda più tempo del solito.
  2. Lo stato generale del corpo della donna. Alcune malattie croniche, disturbi emorragici e altre patologie hanno un effetto negativo sulla rigenerazione dei tessuti uterini.
  3. Malattie del sistema riproduttivo e lesioni infiammatorie nell'utero causate da traumi alla nascita.
  4. Anemia durante la gestazione, malnutrizione delle donne in gravidanza.
  5. Situazioni stressanti, stanchezza dopo il parto.

Lo scarico abbondante dopo la seconda nascita può essere causato da resti della placenta, che non è completamente fuori dall'utero.

Con le gravidanze ripetute, l'utero non è tanto elastico quanto alla nascita del primo bambino, e quindi diminuisce più lentamente. Ciò aumenta il rischio di endometriosi, a seguito di prolungate mestruazioni pesanti.

In questo caso, molto probabilmente, avrete bisogno di curettage, che può invertire lo sviluppo del processo infiammatorio e fermare la perdita di sangue.

Cause di periodi pesanti dopo il parto

Norma o patologia?

I ginecologi sostengono quasi all'unanimità che, normalmente, i periodi successivi alla nascita di un bambino non dovrebbero differire dalle mestruazioni prima della gravidanza.

Normale è la perdita di fino a 50 ml di sangue in un ciclo, l'allocazione nella quantità di 50-80 ml corrisponde alla definizione di abbondante, e tanto più è una patologia.

Cioè, se una donna è costretta a cambiare i pad ogni 1,5-2,5 ore, dovresti suonare l'allarme.

L'isolamento di un colore scarlatto non caratteristico con coaguli, e spesso un odore putrido, dovrebbe costringere la giovane madre a cercare aiuto medico senza indugio. Spaventoso dovrebbe anche mensile per più di una settimana, perché poi stiamo parlando di gravi perdite di sangue. In questo caso, il ricovero è più spesso richiesto.

Periodi abbondanti dopo parto vaginale o taglio cesareo sono considerati normali solo in alcuni casi:

  1. Accettazione di contraccettivi orali prima del concepimento.
  2. Ristrutturazione dello sfondo ormonale dopo la gravidanza.
  3. L'aumento dell'area dell'endometrio dovuto allo stiramento dell'utero durante la gestazione.

Cosa fare

Perdita di sangue abbondante a causa di intense mestruazioni può causare una serie di malattie croniche, in particolare anemia (carenza di ferro). Per colmare il deficit, al paziente vengono prescritti farmaci sotto forma di capsule, compresse o sciroppo. Il ferro può anche essere ottenuto aggiungendo alcuni alimenti alla dieta. Questo può essere carne rossa, frutta o verdura, così come succo di melograno.

Con una grande perdita di sangue, gli esperti raccomandano anche di bere più acqua possibile, preferibilmente bevendo tè dolce.

È necessaria la terapia?

Il trattamento per le mestruazioni abbondanti, come tale, non è richiesto. Se necessario, lo specialista prescrive farmaci contenenti ferro per il paziente e fornisce consigli su come normalizzare il ciclo dopo la nascita del bambino.

I consigli del ginecologo includono:

  • nutrizione equilibrata
  • aggiungendo alla dieta di alimenti con una concentrazione massima di vitamine.
  • passaggio tempestivo di una visita medica regolare,
  • terapia efficace delle malattie croniche esistenti,
  • prevenzione di situazioni stressanti
  • Riposo tutto il giorno e sonno notturno.

Se ti prendi cura della tua salute in tempo, la maggior parte dei problemi causati dall'abbondante flusso mestruale dopo il parto sarà eliminata. Non aver paura del pesante mese dopo la gravidanza, è importante monitorare la natura del loro corso, prendere le misure necessarie per eventuali deviazioni.

Argomento delicato: periodi abbondanti dopo il parto

Postato da: Наталья Клишина · 21/07/2012

Gravidanza e parto - processi che influenzano fortemente il corpo femminile. Questo è un tipo di test, dopo il quale alcune delle complicanze osservate nelle donne che non hanno dato alla luce scompaiono. Ad esempio, se la diagnosi è stata fatta prima della nascita, l'utero era piegato, quindi dopo la nascita, molto probabilmente scompare. Le mestruazioni diventano più regolari e indolori.

Ma dal momento che nel periodo postpartum il corpo si sta ancora riprendendo da tempo, possono essere ben osservati periodi abbondanti dopo il parto. Questa lochia è il modo in cui l'utero viene liberato da tutto ciò che era necessario per il normale sviluppo del bambino all'interno del corpo della madre.

Non preoccuparti - questo è un fenomeno temporaneo: passerà tra 2-2,5 mesi. La velocità di recupero delle mestruazioni dipende dalla natura del cibo, dalla routine quotidiana e dall'igiene personale. In una donna che non allatta al seno, il ciclo mestruale tornerà normale più velocemente che in una donna che allatta al seno.

Dopo tutto, l'ormone prolattina, che promuove l'aspetto del latte materno, sopprime la produzione di ormoni nelle ovaie e, di conseguenza, l'ovulazione.

Periodi abbondanti dopo il parto: norma o patologia?

Infatti, le abbondanti mestruazioni dopo il parto sono abbastanza normali. Fino a cinquecento millilitri di sangue sono escreti al giorno, un tampone convenzionale può durare per 3-4 ore. Tuttavia, il colore e la consistenza del sanguinamento dopo il parto dovrebbero essere gli stessi di prima della gravidanza.

È importante capire che nel periodo postpartum ogni donna deve essere osservata da un ginecologo. Solo uno specialista sarà in grado di valutare la natura delle mestruazioni e, se necessario, prescriverà determinati farmaci e procedure. Ogni giorno, la lochia di solito diventa più luminosa e il loro volume diminuisce.

Di conseguenza (dopo circa 40 giorni), il corpo della donna è completamente purificato.

Se pesante mensile ritardato

Nei casi in cui i periodi abbondanti dopo il parto durano abbastanza a lungo, il loro volume non diminuisce, compaiono i coaguli, è necessario contattare immediatamente un ginecologo.

Il sanguinamento dopo il parto è molto pericoloso per la salute di una donna e richiede un intervento medico urgente. Il sangue scarlatto brillante sarà anche un motivo per visitare un ginecologo.

Di solito in questi casi vengono prescritti farmaci ad ultrasuoni, emostatici e, nei casi più gravi, la cavità uterina viene raschiata.

Mestruazioni abbondanti e anemia

Molte donne dopo la gravidanza sono pigre, sonnolenti, soffrono di improvvisi sbalzi d'umore, tachicardia, mancanza di respiro. La loro pelle è pallida e i capelli con le unghie sono secchi e si rompono rapidamente.

Questi fenomeni sono associati a carenza di ferro nel corpo a causa di periodi pesanti dopo il parto - anemia.

Una dieta equilibrata, il ripristino del ferro mediante metodo di iniezione, l'uso di farmaci contenenti ferro ripristineranno facilmente il livello di ferro nel sangue.

Cari lettori e miei amici. Ti sarei grato se parlassi ai tuoi amici di questo articolo. È molto semplice farlo: fai clic sui pulsanti dei social network e condividi queste informazioni con i tuoi amici. Grazie!

E non dimenticare di aggiungere il tuo preferito preferito!

Con affetto e calore per te, Natalia Klishina, madre di due figli, insegnante, coreografa, musicista, consulente per l'infanzia al di sotto dei 10 anni, consulente per la preparazione della scuola,

autore del progetto "Una figlia sta crescendo, un figlio sta crescendo"

Amici, leggo sempre con estremo interesse tutti i vostri commenti sui miei articoli. Se ti è piaciuto l'articolo, lascia il tuo feedback. La tua opinione è molto importante. Questo renderà il nostro sito più interessante e utile. Grazie in anticipo!

Cause di periodi pesanti dopo il parto "width =" 300 "height =" 199 "class =" alignleft size-medium "/>

Dopo la nascita di un bambino, indipendentemente dal metodo (naturalmente o tramite taglio cesareo), il processo di distacco della placenta, che è espresso da un forte sanguinamento, è una norma assoluta. La natura di questa perdita di sangue è chiara: un'estesa ferita formatasi dopo l'uscita della placenta, ci vuole un sacco di tempo per stringere e formare un nuovo endometrio.

Lo scarico postpartum si chiama lochia, ha un'intensità sbiadita e dura circa 40 giorni. Dopo questo periodo, potrebbero iniziare nuovi periodi. Per le madri che allattano, questo periodo è in ritardo per diversi mesi, mentre vi è un allattamento al seno intenso e regolare del bambino.

Nelle donne non in allattamento, le mestruazioni si verificano molto prima. Normalmente, una donna perde non più di 50 ml di sangue per l'intero periodo delle mestruazioni, ma se ci sono abbondanti mestruazioni dopo il parto, allora questo volume è largamente superato. È chiaro che nessuno peserà e misurerà le proprie emissioni, ma è abbastanza possibile stimarne il volume.

Se cambi la guarnizione più spesso di ogni 2 ore, allora questa è già una patologia.

A seconda del volume di scarico, le mestruazioni sono:

  • normale. Isolamento di non più di 50 g per l'intero periodo
  • profusa. Fornito 50-80 g per l'intero periodo,
  • patologico. Quando si assegna più di 80 g

Perché i periodi intensivi si presentano dopo il parto?

Periodi abbondanti dopo il parto possono verificarsi a causa di vari motivi:

  • complicazioni durante il parto,
  • taglio cesareo
  • malattie croniche non curate prima dell'inizio del travaglio,
  • malattie del sistema riproduttivo, accompagnate da processi infiammatori,
  • cattiva alimentazione durante il trasporto di un bambino,
  • diagnosticare l'anemia da carenza di ferro durante il parto,
  • Atmosfera stressante attorno a una donna incinta che ha già dato alla luce.

Periodi molto abbondanti dopo il parto possono indicare lo sviluppo di endometriosi, proliferazione patologica del tessuto mucoso interno nell'utero.

Эта болезнь появляется из-за гормонального нарушения после родов, особенно при наличии разрывов.

Per prevenire un'ulteriore perdita di sangue e lo sviluppo di tumori del cancro in questo caso è possibile solo con il curettage.

Quando periodi abbondanti dopo il parto è la norma?

Se dopo il parto, il periodo ha cominciato a passare più intensamente, in alcuni casi questo può essere un segno della norma:

  • se durante la gravidanza si estendeva l'utero, che portava ad un aumento dell'area dell'endometrio, e quindi ad un aumento del volume del sangue mestruale,
  • quando il trasporto di un bambino ha influenzato gli ormoni costanti.

È inoltre necessario considerare attentamente il colore e la composizione delle mestruazioni. Non dovrebbe differire da questi indicatori del periodo prenatale.

Se i periodi molto abbondanti dopo la nascita hanno un colore rosso vivo e persino dei grumi, allora questa è un'indicazione diretta per il riferimento a un ginecologo.

Assicurati di annusare i coaguli esistenti, se emettono un odore sgradevole, allora potrebbero essere i resti della placenta, che si attardano nel corpo e causano un processo infiammatorio.

Un ulteriore sintomo di infezione e infiammazione può essere un dolore cramping nell'addome inferiore. Allo stesso modo può andare mensile con lo sviluppo di endometriosi. In caso di periodi pesanti dopo il parto, solo il medico può determinare la causa della condizione patologica, quindi non dovresti esitare a visitare il ginecologo per non danneggiare la tua salute.

Come prevenire gli effetti di periodi pesanti?

Il problema principale dei periodi pesanti dopo il parto è una grande perdita di sangue, alla fine la causa della carenza di ferro. Per prevenire questa condizione, è necessario occuparsi delle scorte di oligoelementi nel corpo molto prima della gravidanza.

Sono abbondanti in frutta e verdura, assicurati di non dimenticare che durante una grande perdita di sangue devi bere molto. È inoltre possibile acquistare uno speciale complesso di vitamine, dove oltre al ferro c'è il rame e il manganese, che aiutano il rapido assorbimento di altri oligoelementi.

Ci sono alcune regole, osservando che l'anemia da carenza di ferro non sarà un problema per voi:

  • equilibrare la dieta, includere un massimo di cibo sano e abbandonare fast food, cibi grassi e bevande con gas,
  • ascoltare il tuo corpo, visitare un medico in tempo e sottoporsi a esami. Iscriversi nella clinica prenatale il prima possibile per ottenere aiuto in tempo.
  • durante la pianificazione della gravidanza, controlla il tuo corpo per le malattie croniche, cerca di recuperare e prendere misure preventive,
  • Riposati in abbondanza, osserva il regime giornaliero,
  • evitare lo stress e non entrare in conflitto.

Come alleviare la condizione?

Se non sai cosa fare in caso di periodi pesanti dopo il parto, devi consultare immediatamente un medico, con il permesso di uno specialista, è consentito utilizzare i metodi tradizionali di trattamento

  1. In erboristi popolari hanno una grande lista di piante che possono fermare l'emorragia. Questi includono la borsa del pastore, l'ortica, l'achillea e la pineta. Per preparare il brodo, l'erba tritata viene versata con un bicchiere di acqua bollente e fatta bollire a bagnomaria per circa un quarto d'ora, filtrata. Bere una settimana per 30 minuti. prima dei pasti Questo decotto porterà sollievo alla madre e non danneggerà il bambino durante l'allattamento.
  2. Per aiutare a fermare gli stimmi del mais nel sangue. Sono preparati come nella ricetta precedente e presi tre volte al giorno in un cucchiaio.
  3. La digitopressione può anche fermare l'emorragia, per fare questo, ogni giorno è necessario premere leggermente il dito sulla zona nella cavità tra il naso e il labbro superiore.
  4. Bere il tè ogni giorno con menta o viburno. Ma quando allatti al seno devi monitorare il comportamento del bambino, perché questi componenti possono dare un sapore o un odore al latte materno.
  5. Versare 2 table.lozh. l'avena con acqua bollente e insiste per 20 minuti. Bevi invece di acqua.

Inoltre, per fermare periodi pesanti, il medico può prescrivere farmaci. Diamo una lista dei farmaci più popolari negli appuntamenti dei ginecologi:

  1. Askorutin. Rafforza le pareti vascolari, riduce la permeabilità dei vasi più piccoli, migliora la salute generale della giovane madre.
  2. Tranexam. Eliminare il sanguinamento con questo farmaco può solo sotto la supervisione di un medico.
  3. Dicynone. Può essere preso con periodi pesanti con grossi grumi.
  4. Vikasol. Il farmaco è un analogo della vitamina K, che colpisce la coagulazione del sangue. Il farmaco ha molte controindicazioni, quindi non dovresti usarlo da solo.

Al fine di identificare rapidamente la causa di periodi pesanti dopo il parto e di ricevere un trattamento adeguato, non esitate a visitare un ginecologo, dipende dalla vostra salute e forse dalla vita.

Periodi abbondanti dopo il parto: norma o patologia?

Periodi abbondanti dopo il parto sono osservati in molte giovani madri. Ma per capire se questa è la norma o il processo patologico, è necessario sapere quali secrezioni sono considerate normali.

Le dimissioni dopo il parto non sono mensili. La causa di tale emorragia è il distacco placentare dall'endometrio durante il parto. Nei primi giorni dopo la nascita del bambino, lo scarico è molto abbondante, poi diventa scarso e assomiglia a un dilettarsi.

Tutte le donne hanno periodi mensili dopo il parto in momenti diversi. Dipende dal fatto che la donna allatta al seno o che il bambino sia allattato artificialmente e per ereditarietà.

I primi periodi in assenza di allattamento possono arrivare entro 6 settimane dalla consegna. Periodi abbondanti dopo il parto iniziano dopo la cessazione dell'allattamento al seno.

Nel periodo postpartum, il ciclo mestruale della donna può cambiare: diventare di meno o di più. La durata delle mestruazioni non è superiore a 7 giorni, può essere più abbondante di prima della nascita, o viceversa scarsamente.

Gli effetti di periodi pesanti

L'anemia può essere una conseguenza grave di una scarica pesante. Il sangue contiene molto ferro, che può diminuire con la perdita di sangue con le mestruazioni pesanti. Per questo motivo, l'anemia da carenza di ferro può svilupparsi. L'auto-trattamento è indesiderabile, è necessario consultare un medico.

La prevenzione della carenza di ferro deve essere effettuata anche durante la gravidanza.

Prevenzione dell'anemia:

  1. Usa solo cibo sano.
  2. Passa tempestivamente esami e test
  3. Evita il superlavoro, riposati di più
  4. Per condurre un sondaggio quando si pianifica una gravidanza, per eliminare le malattie croniche esistenti
  5. Evita situazioni stressanti.

Periodi abbondanti dopo il parto sono la norma, se non ci sono altri segni oltre alla profusione. Ma per alleviare la condizione della donna e ridurre il disagio, è possibile ridurre la quantità di dimissione.

È necessario utilizzare alimenti contenenti magnesio. Limiti te stesso a caffè e tè e liquidi in generale. Ciò contribuirà a ridurre la quantità di scarico.

Il parto è un grande stress per il corpo, quindi non devi posticipare la visita dal medico. Devi curare attentamente la tua salute e non auto-medicare.

E ancora, giorni critici

Dopo il parto, lo sfondo ormonale cambia drasticamente nel corpo femminile e inizia a lavorare in condizioni completamente diverse.

Tutte le forze dell'organismo materno sono dirette a nutrire il bambino, quindi è la produzione attiva dell'ormone-prolattina, che è responsabile dell'allattamento. La prolattina inibisce tutti i processi ciclici del sistema riproduttivo.

A questo proposito, durante l'allattamento non ci sono periodi mensili, l'ovulazione e la possibilità di concepimento.

La prima mestruazione appare in ogni donna in modi diversi e dipende da alcuni fattori:

  • durata dell'allattamento al seno,
  • nessuna lattazione
  • alimentazione mista
  • complicanze durante il parto.

In ogni caso, prima o poi, i giorni critici arrivano per tutti con vari gradi di intensità e durata. Spesso, i primi periodi mestruali si verificano con maggiore abbondanza di secrezioni, che non possono che allertare e persino spaventare la mamma appena fatta, specialmente se non erano caratteristiche del suo corpo prima della gravidanza.

Le cause più comuni di mestruazioni pesanti dopo il parto:

  • Cambiamenti fisiologici Dopo il parto, gli organi del sistema riproduttivo, vale a dire l'utero e la cervice, subiscono cambiamenti fisiologici. A causa del fatto che il canale cervicale si accorcia e si espande, l'utero aumenta, e con esso il rivestimento dell'endometrio, il flusso mestruale può essere più abbondante e più lungo del solito.
  • Malattie croniche Se prima dell'inizio del travaglio ci fossero stati dei lavori e non fossero stati curati in tempo, le loro conseguenze possono "svanire" dal fallimento del ciclo mensile, che si manifesterà con abbondanti cicli mestruali e cicli irregolari.
  • Malattie del sistema riproduttivo. I processi infiammatori acquisiti dopo il parto, o come conseguenza di complicazioni e lesioni alla nascita, possono anche essere accompagnati da abbondanti secrezioni durante le prime mestruazioni successive al parto.
  • La conseguenza del processo generico. Se il parto è accompagnato da complicazioni, c'è una possibilità che le mestruazioni nei primi mesi di recupero siano molto intense e abbondanti.
  • Taglio cesareo Qualsiasi intervento chirurgico lascia, oltre alla cicatrice, le conseguenze, che possono provocare sanguinamento. La sutura postoperatoria sull'utero viola la sua funzione contrattile ed è la base per lo sviluppo dell'endometriosi.

Quando è questa la norma?

Normale è la secrezione, che dopo il parto ha la stessa intensità, regolarità, consistenza e durata, come prima della gravidanza. Durante la massima intensità delle mestruazioni, un tampone dovrebbe essere sufficiente per 4-5 ore. Se il sanguinamento è più abbondante, allora questo può essere un motivo per andare dal medico.

Un altro fattore che è necessario prestare attenzione durante i periodi pesanti è la natura della scarica. Se hanno un colore rosso brillante, questo è un segno garantito di sanguinamento che non è associato alle mestruazioni.

Anemia come conseguenza

Qualsiasi sanguinamento nel corpo umano non influisce sul modo migliore per lo stato generale di salute. Con le secrezioni mensili del corpo di una donna perde circa 100 ml di sangue. Questa quantità è sufficiente per l'insorgenza di anemia sideropenica.

Periodi abbondanti dopo il parto sono accompagnati da una significativa perdita di sangue e il danno da loro, rispettivamente, è molto più forte. E se consideri che lo stato di salute della donna che ha partorito è esaurito e indebolito:

  • la gravidanza,
  • parto
  • notti insonni
  • sollecitazioni,

è sicuro di dire che l'anemia da carenza di ferro molto saldamente "ha messo radici" nel suo corpo. In questo caso, la mamma deve passare tutti i test necessari, identificare lo stadio dell'anemia e iniziare il trattamento necessario.

Al giorno d'oggi, ci sono un gran numero di farmaci per aumentare il ferro nel corpo, che sono presi in collaborazione con altri oligoelementi essenziali (rame, manganese), che migliorano la capacità digeribile del corpo.

Ma c'è un altro modo che può aiutare una donna a prevenire la "crisi di ferro" del corpo. La cosa principale qui è iniziare la profilassi di carenza di ferro durante la gravidanza e continuare subito dopo il parto:

  • mangiare cibo equilibrato e sano
  • monitorare la salute di tutto il corpo, col passare del tempo tutti gli esami necessari,
  • impegnarsi nella prevenzione e nel trattamento di tutte le malattie croniche,
  • non esagerare, distribuisci la tua giornata in modo che ci sia tempo per il riposo e il recupero,
  • Evitare i costi nervosi e situazioni stressanti.

Periodi abbondanti dopo il parto - questa non è una frase, ma solo uno dei processi del corpo, concepito dalla natura. L'importante è monitorare sempre la tua salute e ricordare che il cuore del bambino più piccolo e più piccolo ha bisogno di una madre calma, sana e allegra, e non di un piccolo nervoso con una palpebra nervosa e una testa arruffata.

Mestruazioni abbondanti dopo il parto: norma o patologia

Norma: questa è la selezione che era prima della nascita. Questo può includere la natura, l'intensità, la durata e la regolarità del ciclo mestruale.

Se i giorni critici non si preoccupano e fluiscono, come al solito, normalmente e con calma - questa è la norma. In ogni caso, su un esame di routine del ginecologo, che dovrebbe essere di 2 mesi dopo la travaglio, è necessario prestare attenzione ai giorni critici.

La giovane madre ha bisogno di riposare di più, monitorare la sua salute e visitare il medico in tempo e poi tutto andrà bene, sotto controllo. Devi solo rallegrarti e goderti i giorni trascorsi con il tuo piccolo miracolo.

Prestate molta attenzione, se il mensile arriva fino a dieci giorni urgentemente per cercare aiuto medico, in quanto tale scarico può indicare un sanguinamento che è irto di conseguenze. In questi casi, la donna potrebbe richiedere un ricovero immediato.

Periodi abbondanti dopo il parto: complicazioni e conseguenze

Sanguinamento di qualsiasi natura si sviluppa negativamente sulla condizione generale del corpo.

Durante il sanguinamento, il corpo femminile può perdere circa 100 millilitri di sangue. Questa quantità è sufficiente per sviluppare anemia.

Le abbondanti mestruazioni dopo il parto causano una perdita di sangue ancora maggiore, quindi le conseguenze sono ancora più gravi.

È necessario tener conto del fatto che il corpo della donna è esaurito dopo il parto:

  • portando un bambino
  • attività generiche
  • notti insonni
  • privazione cronica del sonno,
  • stress e depressione.

Quindi possiamo dire con sicurezza che l'anemia di una giovane madre non può essere evitata. In tali casi, è necessario superare tutti i test per identificare la forma di anemia e iniziare il trattamento appropriato in tempo.

Trattamento degli effetti dell'anemia

Di regola, la carenza di ferro viene reintegrata con l'aiuto di vari preparati contenenti ferro.

In pratica, il produttore francese di droga spesso usato "Totem". Il farmaco è disponibile sotto forma di bere fiale, contiene non solo il ferro desiderato, ma anche il rame con manganese.

L'efficacia del farmaco è stata dimostrata da molti studi che sono stati provati in pratica, pertanto durante il sanguinamento intenso può essere prescritta una terapia di Totema individuale.

Inoltre, al fine di mantenere il tuo corpo nel periodo postpartum e per prevenire forti emorragie, hai bisogno di un po ':

  • mangiare cibi sani, freschi e ricchi di vitamine,
  • osserva attentamente la tua salute e ascolta il tuo corpo
  • sottoporsi periodicamente ad esami e test necessari, se la nascita - un cesareo, dopo 3 mesi, fare un'ecografia,
  • utilizzare misure profilattiche e metodi di cura delle malattie croniche,
  • pensa alla tua giornata correttamente, crea un programma, riposati, mangia,
  • prova a pensare al bene, evita lo stress e la depressione.

Periodi molto intensi dopo la nascita di un bambino non è una frase, ma solo una delle fasi della fisiologia femminile. La cosa principale da ricordare è che tuo figlio sente tutto, ha bisogno di una madre calma, premurosa e allegra che ama e si prende cura di lui.

Pin
Send
Share
Send
Send