Salute

È possibile prescrivere iniezioni durante le mestruazioni: rischi e sensazioni?

Pin
Send
Share
Send
Send


Ogni donna vuole apparire bella indipendentemente dalla sua età. Qualcuno ha dato una genetica eccellente, e poi c'è un'opportunità anche a 45 anni per guardare a 30. Ma, purtroppo, non tutti sono così fortunati. Pertanto, la maggior parte del sesso giusto ricorrere all'aiuto di cosmetologi. Loro, a loro volta, possono dare una via d'uscita a questa situazione e rallentare un po 'il tempo. Tutto dipenderà dalla tua età e dalle condizioni della tua pelle.

Qualcuno aiuterà le cure giuste, e alcune donne, se lo desiderano, dovranno ricorrere a varie procedure. Oggi, l'industria della bellezza può offrire una grande quantità di prodotti per rendere la tua pelle giovane e sana. Tra questi ci sono i cosiddetti "colpi di bellezza". E uno dei metodi più popolari è la biorivitalizzazione. Oggi analizzeremo questo processo in modo più dettagliato e risponderemo alla domanda se sia possibile fare biorivitalizzazione durante l'inizio delle mestruazioni.

Cos'è la biorivitalizzazione e come viene eseguita

Quindi, se definiamo il termine biorivitalizzazione, questa è una procedura durante la quale l'acido ialuronico verrà somministrato alla pelle attraverso le iniezioni. Dopotutto, ognuna delle donne sa che è lei il legame tra l'elastina e il collagene, che sono responsabili dell'elasticità e della levigatezza della pelle.

L'acido ialuronico, allo stesso modo del collagene e dell'elastina, è prodotto dal nostro corpo in modo indipendente. L'unico problema è che con l'età tutti i processi all'interno del nostro corpo rallentano. Di conseguenza, ciò vale anche per la produzione di queste sostanze.

Ecco perché la biorivitalizzazione mira a ricostituire le riserve mancanti di acido ialuronico e migliorare così la sua condizione. Quali sono i problemi che combattono la biorivitalizzazione, considerate dopo.

  1. I primi segni dell'invecchiamento della pelle.

Come abbiamo già scoperto, il rallentamento nel corpo del rilascio di questo particolare acido porta alla comparsa dei primi segni dell'invecchiamento della pelle, cioè alle rughe e alla stanchezza della pelle opaca. Quindi, dopo aver completato il corso di biorivitalizzazione, puoi liberarti delle prime rughe e, naturalmente, migliorare la tua carnagione, rendendola più sana e radiosa.

  1. Macchie di pigmento

Poiché anche la biorivitalizzazione è volta a migliorare la condizione della pelle, anche le macchie di pigmento possono essere livellate, la procedura può anche essere eseguita.

  1. Aiuta a migliorare la condizione della pelle dopo il peeling chimico.

Chiunque abbia provato la procedura di peeling chimico almeno una volta sa che il rossore e la disidratazione della pelle dopo di essa è semplicemente inevitabile. Una biorivitalizzazione aiuterà nella lotta contro il rossore e idratare la pelle.

Durante la procedura, un cosmetologo professionista usa l'acido ialuronico sotto forma di gel. Dal momento che è il miglior gel riempie le cellule nella giusta area della pelle. Tale gel ialuronico viene iniettato con una siringa con un ago molto sottile.

Un grande vantaggio durante questa procedura è che non provoca disagio ed è quasi indolore. Ma se sei molto sensibile a qualsiasi intervento, puoi chiedere al tuo cosmetologo di trattare quelle aree della pelle che verranno iniettate con uno speciale anestetico.

Nei primi minuti, quando l'acido ialuronico penetra nelle cellule, sentirai quanto la tua pelle sarà idratata. Questo è tutto perché migliora l'equilibrio idrico dopo aver ottenuto l'acido ialuronico all'interno.

Le principali indicazioni per la procedura di biorivitalizzazione:

  • tipo di pelle secca
  • primi segni dell'invecchiamento cutaneo,
  • macchie di età o altre irregolarità,
  • aumento del peeling.

È possibile effettuare la biorivitalizzazione durante le mestruazioni

La donna moderna ha un programma piuttosto stretto. E non c'è da meravigliarsi, perché devono riuscire a combinare famiglia e lavoro, e anche a non dimenticare di prendersi cura di se stessi. Pertanto, a volte le donne molto occupate, a volte a causa di ignoranza, sono iscritte alla procedura di biorivitalizzazione, anche quando inizia il periodo mestruale.

In effetti, la maggior parte dei cosmetologi concorda con l'opinione che è meglio evitare la procedura di biorivitalizzazione nei giorni critici. Questo è dovuto a diversi punti.

In primo luogo, il fatto ben noto che durante il ciclo mestruale e la sindrome premestruale, le donne percepiscono tutto molto più acutamente. E questo riguarda non solo lo stato psicologico. La pelle in un periodo così difficile diventa anche più sensibile a tutti gli interventi. E dato che la procedura di biorivitalizzazione prevede l'uso di un ago, anche se molto sottile, porterà un disagio non necessario e una sensazione di dolore.

In secondo luogo, poiché lo stato emotivo di una donna in questi giorni è estremamente instabile, lei può percepire il risultato ottenuto non come vorremmo. Pertanto, il cosmetologo sarà più calmo e più comodo a lavorare se il paziente è di buon umore e più rilassato.

Un altro fattore negativo è che alcune ragazze hanno varie eruzioni cutanee e brufoli purulenti sul viso prima e durante il ciclo mestruale. E questa è una controindicazione diretta alla procedura. Dal momento che possono portare alla diffusione dell'infezione durante l'introduzione di acido ialuronico sotto la pelle. Pertanto, si può affermare che la biorivitalizzazione e le mestruazioni non sono particolarmente compatibili.

Il momento migliore per la biorivitalizzazione

Molti sono interessati alla domanda se la biorivitalizzazione può essere fatta quando si verifica il ciclo mestruale. Non c'è una risposta esatta qui. La procedura sarà efficace in questo periodo? Soprattutto, sì, ma qui è necessario guardare le condizioni della pelle.

Il periodo migliore per effettuare tali manipolazioni è durante il giorno, quando le cellule del nostro corpo sono più attive. Quindi, il risultato sarà molto migliore e lo vedrai prima. Se, tuttavia, la procedura di biorivitalizzazione coincide con il ciclo mestruale, quindi provare a farlo per 3-4 giorni del ciclo. Così puoi evitare spiacevoli conseguenze e problemi.

Possibili complicazioni dopo la procedura

Se tuttavia avete deciso di eseguire la procedura, nonostante i giorni critici, dovreste essere preparati alle condizioni che potrebbero essere causate da tale decisione.

Poiché durante le mestruazioni il farmaco iniettato sarà assorbito molto più a lungo, il rischio di papule dopo le iniezioni aumenta in modo significativo.

Avete notato spesso che durante il ciclo mestruale si può verificare gonfiore sul viso? Questo perché il liquido in questi giorni nel corpo viene ritardato. E in combinazione con i cambiamenti ormonali e le lesioni della pelle, anche il gonfiore dopo la biorivitalizzazione è inevitabile.

L'intolleranza al farmaco è una delle principali controindicazioni alla biorivitalizzazione. Ma più acutamente, può accadere durante le mestruazioni. Anche la sensibilità agli stimoli esterni non può essere messa da parte.

Vai alla procedura che ti serve solo per uno specialista provato. Dopo tutto, c'è sempre il rischio di infezione da infortuni.

Controindicazioni alla procedura

Come ogni altra procedura cosmetica, la biorivitalizzazione ha controindicazioni per il trattamento. Questi includono:

  • infiammazione della pelle,
  • non biorivitalizzazione durante la gravidanza e l'allattamento al seno,
  • la presenza di infezioni erpetiche nel corpo in forma acuta,
  • malattie autoimmuni
  • intolleranza individuale ai farmaci somministrati all'interno,
  • malattia grave in forma cronica.

Ginecologi opinione

Così, ginecologi e cosmetologi sono unanimi nel ritenere che la biorivitalizzazione durante le "giornate femminili" possa portare a conseguenze inaspettate. Pertanto, è meglio se il trattamento e la correzione dei difetti saranno rinviati a un giorno diverso, quando non ci saranno periodi mensili.

Riassumendo, vorrei dire che la biorivitalizzazione è una procedura che aiuta a superare i primi segni dell'invecchiamento cutaneo e rinnova i processi rigeneranti senza particolari conseguenze chirurgiche. Ma prima di iniziare un corso, dovresti consultare esperti e familiarizzare con tutte le controindicazioni per evitare conseguenze spiacevoli.

Quindi, dopo aver completato il corso completo di biorivitalizzazione, sarai in grado di godere appieno dei suoi benefici.

È possibile prescrivere i colpi di bellezza durante le mestruazioni?

La ragione delle dispute e dei dubbi tra i cosmetologi sul fatto che le tossine botuliniche, i mezokokteyli, i riempitivi oi biorivitalizzanti possano essere somministrati durante le mestruazioni è un serio cambiamento ormonale nel corpo di una donna prima dell'inizio di ogni ciclo mestruale.

Come sapete, la fase finale del ciclo mensile è caratterizzata da significative fluttuazioni nella produzione e rilascio di ormoni sessuali nel sangue, che cambia non solo la condizione emotiva ma anche quella fisica della donna. Per un cosmetologo in questi cambiamenti, è importante considerare alcuni fattori.

Fattori da considerare quando si somministra un'iniezione:

1. La soglia del dolore è ridotta, pertanto le iniezioni, che in condizioni normali erano scomode per il paziente, possono diventare completamente insopportabili prima e durante le mestruazioni,

2. Nei primi giorni delle mestruazioni, la coagulazione del sangue può essere significativamente ridotta, che è irto di comparsa di ematomi persistenti di grandi dimensioni dopo la procedura di iniezione,

3. Alla vigilia delle mestruazioni, il corpo accumula acqua, quindi dopo le procedure con preparazioni a base di acido ialuronico si può verificare un edema prolungato pronunciato,

4. L'apparenza sul viso di brufoli purulenti e altre eruzioni cutanee, tipiche del periodo mestruale, diventa una controindicazione diretta per qualsiasi procedura di iniezione.

Ai motivi elencati per cui varrebbe la pena di astenersi dalle procedure, si dovrebbe aggiungere lo sfondo emotivo estremamente instabile della donna all'inizio del suo periodo.

Tende ad esagerare molti fenomeni e dà loro una valutazione negativa. In particolare, può sembrare al paziente completamente insopportabile l'idea che subito dopo la procedura non sembri perfetta e debba aspettare un po 'per i risultati finali.

Da un punto di vista medico, nel corpo femminile durante le mestruazioni e alla vigilia di esso non ci sono disturbi significativi del metabolismo e di altri processi. Pertanto, non ci sono controindicazioni dirette per le procedure di iniezione.

Tuttavia, la maggior parte dei cosmetologi praticanti cerca di dissuadere il paziente dalla procedura e spostarlo in un altro momento.

E 'possibile durante iniezioni mensili o no

Se si annulla la procedura di iniezione, che coincide con il periodo delle mestruazioni, o non è possibile trasferirla ad almeno il 4-5 ° giorno del ciclo mestruale, l'estetista dovrà procedere dalla situazione e cercare di alleviare il disagio per il paziente il più possibile.

Poiché il dolore in questo periodo è estremamente esacerbato, non dovresti contare sull'effetto della crema anestetica applicata sulla pelle. Possiamo consigliare l'assunzione di analgesici più forti, che conterrebbero anche tranquillanti moderati.

Durante il periodo delle mestruazioni, è meglio abbandonare la correzione iniettiva delle aree intorno agli occhi e alle labbra - sono particolarmente delicate e il dolore durante la procedura può sembrare insopportabile per il paziente.

Durante le mestruazioni, il sangue diventa più fluido, la sua capacità di coagulazione diminuisce. Pertanto, è accettabile eseguire solo iniezioni intradermiche superficiali senza il rischio di ematomi ampi. Iniezioni più profonde comportano il rischio di lesioni ai vasi sanguigni.

Tuttavia, se durante il periodo abituale una donna non soffre di disturbi emorragici, molti cosmetologi non vedono rischi particolari nelle procedure di iniezione anche durante le mestruazioni.

Se il paziente ha una tendenza alla ritenzione idrica, compresa l'area del viso, quindi durante le mestruazioni, è meglio posticipare la produzione di filler densi o l'introduzione di un mezokokteyl multicomponente.

Sarà sufficiente iniettare un biorivitalizante ai polmoni, ma il paziente deve essere avvertito che esiste il rischio di gonfiore, che tuttavia scompare entro una settimana.

Certo, è più facile lavorare con il paziente quando è riposata, calma ed emotivamente stabile. Ma se devi eseguire le procedure di iniezione durante le mestruazioni, dovresti discutere con la donna tutti i possibili problemi che accompagnano la somministrazione di farmaci. Per una persona sana, non ci sono controindicazioni mediche dirette alle procedure.

L'essenza della procedura

L'effetto del ringiovanimento è ottenuto mediante somministrazione sottocutanea di acido ialuronico. È già presente nel corpo umano e persino prodotto in modo naturale, così da essere percepito così facilmente. Ma dopo 25 anni, non appena il metabolismo inizia a rallentare, la produzione di hyaluronka diminuisce. Questo influenza immediatamente la condizione della pelle. A poco a poco, diventa più sottile, perde il suo tono, diventa coperto da rughe sottili.

Ripristinare la sua concentrazione con l'aiuto di maschere e creme è irrealistico - non sono in grado di penetrare la barriera protettiva dei lipidi. Ci sono due opzioni per "spingerlo" al livello richiesto: immettere utilizzando un ago o procedure hardware. Oppure prendi la forma di compresse e capsule per il recupero e il ringiovanimento dell'intero organismo.

Funzionalità di prestazioni

I metodi senza necessità di biorivitalizzazione stanno diventando sempre più popolari proprio per la loro non invasività. Ma i farmaci in questo caso sono distribuiti uniformemente negli strati superiori dell'epidermide. Pertanto, l'effetto del ringiovanimento profondo e della correzione dei contorni del viso non può essere raggiunto in questo modo. Anche se per questo tipo di procedura i periodi non sono solo un ostacolo - possono solo provocare un lieve gonfiore, che passerà rapidamente.

La biorivitalizzazione dell'iniezione dà risultati molto più impressionanti. In questo caso, la hyaluronka viene consegnata esattamente nelle zone necessarie e nelle quantità richieste. Ma una tale procedura, sebbene sia a basso impatto, viola ancora l'integrità della pelle. Quindi, ha più controindicazioni e varie restrizioni.

Metamorfosi mensile

Ogni mese, si verificano cambiamenti significativi nel corpo di una donna adulta. Ciò è dovuto al fatto che il suo corpo si sta preparando per l'adozione dell'uovo, che può essere fecondato durante il ciclo. Se ciò non accade, l'epitelio della parete uterina esfolia e questo processo è accompagnato da sanguinamento, che è chiamato mestruazione.

Questo è provocato da drastici cambiamenti ormonali, che hanno portato a:

  • aumenta la sudorazione,
  • molti accelera il polso
  • aumento degli indicatori della pressione arteriosa
  • la temperatura corporea aumenta
  • l'emoglobina diminuisce,
  • il sangue è leggermente assottigliato
  • la sensibilità della pelle è migliorata,
  • riduce significativamente l'immunità
  • le ghiandole sebacee sono attivate.

Sullo sfondo di questi fattori, aumenta il rischio di complicazioni ed effetti collaterali dopo la biorivitalizzazione. Questo è il motivo per cui i medici non sono invitati a eseguirlo in questo periodo.

Due o tre giorni dopo la cessazione del sanguinamento, il corpo ritorna gradualmente alla normalità e la procedura diventa nuovamente quasi indolore e sicura.

Possibili problemi

Spesso, i pazienti cercano di scoprire se è possibile fare biorivitalizzazione dell'ago con iniezioni durante le mestruazioni, in linea di principio. In realtà, questa tecnica è abbastanza accettabile - le mestruazioni non sono una controindicazione categorica alla procedura. Ma alla luce dei fattori sopra elencati, i medici consigliano comunque di astenersi da esso per non provocare la comparsa di problemi.

Anche per coloro che non hanno paura delle iniezioni, sono sempre stressanti, accompagnate dal rilascio di adrenalina e pressione alta. E durante le mestruazioni e quindi l'equilibrio ormonale è disturbato, e gli altri indicatori sono leggermente sovrastimati. Cioè, il corpo in realtà vive già in uno stato di stress, e uno in più è completamente fuori luogo.

Inoltre, le condizioni nervose del paziente vengono sempre trasferite all'estetista. E qui il fattore umano può già funzionare: stringere una mano, andare più a fondo in un ago, insinuarsi in un errore nei calcoli del dosaggio. Tutto questo non è così spaventoso, ma può influenzare il risultato finale. A proposito, aumenta anche la probabilità che durante le mestruazioni il paziente rimanga insoddisfatto di loro.

indolenzimento

Affinché le iniezioni siano meglio tollerate, i cosmetologi usano applicazioni di gel anestetico. Riducono la sensibilità delle terminazioni nervose. Ma durante le mestruazioni, è esacerbato. Pertanto, sensazioni come se l'anestetico fosse del tutto assente.

Questo è scomodo per il paziente e rende difficile per il dottore fare normalmente il suo lavoro. Quando il cliente si trova in silenzio, è quasi impossibile fare un errore nei punti di introduzione ed è facile controllare la profondità delle forature. Se è compresso e gonfiato, c'è il rischio di perforare l'epidermide troppo profondamente, danneggiando un nervo o grandi vasi.

Quando l'acido ialuronico viene iniettato sotto la pelle, si verifica sempre un leggero gonfiore, anche se non è danneggiato. Ciò è dovuto all'accumulo di un grande volume d'acqua, attratto dalle molecole ialuroniche. Più tardi, è distribuito più o meno uniformemente, e il gonfiore scompare.

При инъекциях припухлость – результат усиленного выделения лимфы в ответ на проколы. Таким образом, тело стремится как можно быстрее восстановить целостность кожного покрова и не допустить попадания инфекции в кровь. Con il flusso mestruale, e così viene attivato, il che significa che nei punti di iniezione si accumula più fluido e si dissolve più lentamente.

Contusioni ed ematomi

Sono il risultato del danno dell'ago ai capillari o ai piccoli vasi sanguigni situati sotto la pelle. Quando ciò accade, le piastrine tappano rapidamente il foro e il sangue smette di scorrere. I sinyachki sono piccoli e scompaiono già dal 4-5 giorno.

Con ipertensione e bassa coagulazione a causa del basso contenuto di piastrine, molto di più uscirà dalla stessa puntura. Le contusioni saranno vaste e se anche una piccola nave viene danneggiata, si può formare un ematoma. Di conseguenza, la biorivitalizzazione durante le mestruazioni aumenta questa complicazione.

infezione

Anche in completa sterilità, una piccola quantità di microrganismi patogeni penetra in qualsiasi ferita. Ma moltiplicare e provocare lo sviluppo di una malattia della pelle o un forte processo infiammatorio non dà loro il sistema immunitario, facendo la guardia.

Questo è solo durante le mestruazioni, è indebolito. Pertanto, molti pazienti notano che il rossore nelle ferite rimane fino a una settimana e si sviluppa spesso infiammazione della pelle e suppurazione. È possibile prevenirlo con cura con l'uso di unguenti anti-infiammatori e antisettici. Ma vale il rischio.

Nessun risultato

Inoltre, molti medici ritengono che la biorivitalizzazione e le mestruazioni siano incompatibili a causa dell'imprevedibilità del risultato. Quando il paziente arriva alla procedura, il cui costo è di diverse migliaia di rubli, vuole essere certa che la persona dopo il suo rinfresco e l'effetto dura almeno diversi mesi.

Se viene eseguito nei primi giorni del ciclo mestruale, quando lo sfondo ormonale è estremamente instabile, nessuno può dare una simile garanzia.

Alcuni non mostrano alcun risultato. Per altri, dura solo poche settimane. Terzo, si verifica una reazione allergica, anche se non esisteva prima. Quindi le conseguenze negative in questo momento possono essere molto diverse, anche se non troppo pericolose.

Riassumendo

Se si pensa bene ai suddetti fatti, diventa chiaro perché è impossibile iniettare la biorivitalizzazione con acido ialuronico durante le mestruazioni. In linea di principio, questo è un periodo in cui una donna dovrebbe abbandonare qualsiasi procedura traumatica e prendersi più cura di se stessa.

Le recensioni dei pazienti, che hanno ancora preso il rischio e superato la sessione, confermano solo ciò che è stato detto. Le iniezioni diventano dolorose, il rossore e il gonfiore non vanno via più a lungo, il rischio di infezione aumenta notevolmente. Quindi ignorare l'opinione dei medici non vale la pena comunque, ma specialmente in questo. Inoltre, non c'è motivo di affrettarsi. Il trasferimento della procedura anche per una settimana non influisce sul risultato finale del corso.

Indicazioni e controindicazioni

Le indicazioni per la biorivitalizzazione sono:

  • perdita di elasticità della pelle e comparsa di rughe a causa dell'invecchiamento naturale o delle cattive abitudini,
  • lesioni della pelle dovute a resurfacing laser, chirurgia plastica, peeling chimico,
  • la presenza di lentiggini sulla pelle, macchie senili o occhiaie sotto gli occhi,
  • pelle grassa e pori dilatati.

Nonostante il fatto che la procedura di biorivitalizzazione sia abbastanza efficace e utile, non è raccomandata nei seguenti casi:

  • intolleranza individuale al farmaco,
  • infiammazione della pelle. Le iniezioni possono contribuire alla diffusione dell'infezione,
  • voglie. Non si può ferire la pelle nella zona delle voglie, perché può farle degenerare in tumori maligni,
  • gravidanza e allattamento,
  • aumento della temperatura corporea
  • neoplasie maligne,
  • malattie autoimmuni
  • periodo delle mestruazioni.

Cosa succede nel corpo durante le giornate delle donne

Il ciclo mestruale influisce sul lavoro del corpo femminile nel suo insieme, poiché vi sono cambiamenti non solo nel sistema riproduttivo, ma anche nel sistema endocrino, che è responsabile della produzione di ormoni. È governato dall'ipotalamo, situato nel cervello, che attraverso la ghiandola pituitaria dà i comandi alle ovaie. A loro volta, sono responsabili della produzione di ormoni (progesterone ed estrogeni) che regolano il rilascio dell'uovo e l'attività dell'utero.

Durante le giornate femminili nella corteccia cerebrale c'è un rapido cambiamento nei processi di eccitazione e inibizione, che porta alla risposta di un tale organismo come:

  • aumento dei riflessi tendinei,
  • sudorazione,
  • irritabilità,
  • c'è un aumento della frequenza cardiaca
  • la pressione sanguigna aumenta leggermente,
  • la temperatura corporea aumenta di alcuni decimi di grado
  • nel sangue cambia il numero di globuli rossi e leucociti. Prima delle mestruazioni, il livello di emoglobina aumenta, e con la sua insorgenza diminuisce, così come i leucociti,
  • il conteggio delle piastrine diminuisce, causando un gonfiore che dura più a lungo del solito
  • la sensibilità dei recettori del dolore aumenta,
  • le ghiandole sebacee sono alterate, una piccola eruzione cutanea può apparire sulla pelle (specialmente nell'area del mento),
  • il sistema immunitario si indebolisce, permettendo all'infezione di entrare nel corpo.

Tutto ciò viene normalizzato in modo indipendente dopo la fine delle mestruazioni, quando inizia un nuovo ciclo e il corpo inizia nuovamente a prepararsi per la fecondazione.

Leggi quale sia il risultato dopo la biorivitalizzazione del collo.

Cos'è la biorivitalizzazione con Ial Systems? Dettagli in questo articolo.

Cosa può portare alla biorivitalizzazione durante le mestruazioni

Seguendo le istruzioni, l'estetista non può eseguire la procedura di biorivitalizzazione durante le mestruazioni, perché è irto delle seguenti complicanze:

  • poiché durante questo periodo la sensibilità dei recettori del dolore aumenta, la procedura può diventare molto dolorosa, sarà difficile per una donna tollerarla,
  • il gonfiore dopo la presa svanirà molto più del solito
  • lividi e lividi possono formarsi nel sito di iniezioni, di cui sarà quindi difficile liberarsi,
  • un'infezione può essere portata nei siti di iniezione, a cui l'immunità ridotta non può far fronte,

Pertanto, è assolutamente necessario concordare il programma delle procedure. Inoltre, non fare biorivitalizzazione prima delle mestruazioni, perché durante la preparazione del corpo per le mestruazioni, il numero di effetti collaterali può aumentare.

E quando possibile

In questo momento, la sensibilità del corpo diminuisce e la procedura non sembra così dolorosa. Anche durante questo periodo, sotto l'influenza degli ormoni, aumenta la coagulazione del sangue, quindi c'è una maggiore possibilità che dopo la procedura non ci siano lividi e foche.

Nella seconda metà del ciclo mestruale, gli effetti collaterali dopo la rivitalizzazione sono molto meno comuni rispetto ad altri giorni del ciclo.

Effetti collaterali

Dopo la biorivitalizzazione, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • la formazione di sigilli nel sito di iniezioni, che scompaiono in poche ore o giorni,
  • pallore della pelle,
  • leggero gonfiore,
  • dolore al sito di iniezione,
  • contusioni,
  • reazioni allergiche.

Scopri quale dovrebbe essere la cura dopo la biorivitalizzazione della pelle.

È possibile fare biorivitalizzazione durante la gravidanza nelle prime fasi? La risposta è qui

Quali sono le controindicazioni per la biorivitalizzazione con l'acido ialuronico? Continua a leggere.

Consigli utili

Per evitare complicazioni dopo la biorivitalizzazione, devono essere seguite le seguenti regole.:

  • dopo la procedura per due o tre giorni non si devono toccare le aree della pelle in cui è stato iniettato acido ialuronico,
  • Non dovresti visitare bagni, saune, solarium o spiagge per due settimane dopo la procedura.
  • per due settimane dopo la biorivitalizzazione, si raccomanda di astenersi dall'utilizzare cosmetici, inclusi quelli decorativi,
  • in questo momento vale la pena limitare lo sforzo fisico e abbandonare la chirurgia plastica,
  • va ricordato che possono formarsi contusioni nel sito di iniezioni, che possono verificarsi più di un giorno, quindi la biorivitalizzazione è meglio fare durante le vacanze,
  • Le donne, prima di contattare un'estetista per la biorivitalizzazione, dovrebbero prestare attenzione al calendario, che ha segnato i giorni critici. Le procedure possono essere eseguite a metà ciclo
  • per assicurarsi che la procedura sia eseguita da uno specialista qualificato, è necessario prestare attenzione al fatto che ha certificati,
  • Prima di utilizzare il prodotto, è necessario chiarire chi lo produce e chiedere un certificato di qualità per questo farmaco. Se non è disponibile, è meglio rifiutare la procedura,

Nonostante il fatto che l'iniezione del farmaco sia ben tollerata dall'organismo, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico che esegue la procedura per evitare effetti collaterali e complicanze.

In che modo i "giorni critici" influenzano il risultato delle iniezioni?

Poco prima dell'inizio di ogni regolare ciclo mestruale, la concentrazione degli ormoni sessuali nel sangue cambia significativamente, il che inevitabilmente influisce sul suo stato fisico ed emotivo:

  • l'umore diventa instabile, a volte le cose familiari possono causare una reazione estremamente violenta dal sistema nervoso,
  • c'è una tendenza a dare molti eventi ed esperienze colorazione eccessivamente negativa,
  • i processi infiammatori sono molto più attivi (chi di noi in questo periodo non era cosparso di pustole?),
  • la soglia del dolore diminuisce - aumenta la sensibilità alle influenze fisiche esterne e diventa molto più difficile sopportarle,
  • la coagulazione del sangue è ridotta.

Tuttavia, la maggior parte dei processi metabolici e altri processi significativi nel corpo non subiscono cambiamenti evidenti. Pertanto, da un punto di vista medico, gli effetti di base dei cocktail mesoterapici, Botox, filler, biorevitalizants e la maggior parte degli altri cosmetici non dipendono da quale giorno delle iniezioni del ciclo mestruale sono state fatte.

Caratteristiche fisiologiche che dovrebbero essere affrontate

Alcune reazioni specifiche del nostro corpo ai cambiamenti ormonali possono ulteriormente complicare la detenzione di "colpi di bellezza":

  • Più vicino al mese e all'inizio, la sensibilità al dolore cambia. In alcune donne, la differenza è così forte che le iniezioni multiple eseguite durante la mesoterapia o la biorivitalizzazione passano da quelle semplicemente scomode a quelle intollerabili, specialmente quando si tratta di lavorare con aree delicate intorno agli occhi o vicino alle labbra. Inoltre, cambia anche il colore emotivo delle sensazioni dolorose - verso uno più luminoso e più negativo. Affrontare un tale doppio stress con l'aiuto di una normale crema anestetica come "Emla" non funzionerà - avete bisogno di farmaci che, oltre al componente anestetico, contengano un tranquillante moderato - per esempio Tempalgin (venduto nelle farmacie senza prescrizione medica).
  • Per quei pazienti che sono "avvertiti" da brufoli purulenti sull'approccio delle mestruazioni, possono apparire controindicazioni temporanee alla procedura, poiché qualsiasi processo infiammatorio nei tessuti molli del viso può essere una potenziale fonte di infezione per la somministrazione intradermica e sottocutanea del farmaco.
  • Durante le mestruazioni, la capacità del sangue di coagulare cambia - diventa più fluido, che crea il rischio di formazione di grandi ematomi sul viso. Solo le iniezioni intradermiche più superficiali saranno sicure. Qualunque cosa che va più in profondità è più probabile che ferisca i vasi sanguigni. E se nei giorni ordinari non fa paura, allora durante il periodo delle mestruazioni può portare alla formazione di blu diffuso, che poi "fiorirà" per diversi giorni, sostituendo gradualmente l'ombra con verdastro, marrone e giallo. Tuttavia, molti cosmetologi ritengono che i rischi di tale sviluppo siano piccoli, poiché la coagulabilità del sangue nelle donne sane durante i "giorni critici" è ridotta, ma rimane comunque entro la norma fisiologica.
  • Prima delle mestruazioni, quando il corpo accumula attivamente acqua, l'edema in risposta alla somministrazione di preparati di acido ialuronico può essere più pronunciato - anche se non è un filler denso, ma un biorevitalizzante leggero o un mezokokteyl multicomponente. Tuttavia, se una donna inizialmente non ha una tendenza alla ritenzione idrica in faccia, molto probabilmente non ci sarà una differenza significativa.

Quali conclusioni: può o non dovrebbe?

In pratica, la maggior parte dei cosmetologi scoraggia ancora i loro pazienti dalle procedure di iniezione durante le mestruazioni. Questo approccio è dovuto a due ragioni principali:

  • Innanzitutto, come abbiamo già scoperto, è molto più facile trasferire le iniezioni nei tessuti molli del viso all'inizio o al centro del ciclo e non più vicino al completamento.
  • Qualsiasi cambiamento nel proprio aspetto, anche se temporaneo, come papule che persistono per diversi giorni nei siti di iniezione, può essere estremamente doloroso per una donna durante il suo periodo. Se a questo aggiungiamo l'instabilità generale del sistema nervoso e la tendenza a vedere tutto nella luce nera (vale a dire che i giorni critici sono famosi per questo), allora la reazione ai risultati della procedura può essere completamente imprevedibile. È molto più facile lavorare con il paziente quando è riposata e rilassata.

Cosa fare se iscriversi a "beauty shots" in un altro momento non funziona:

  • Sarà molto più sicuro programmare una visita a un'estetista non nei primi giorni delle mestruazioni, ma il 4-5 o più tardi.
  • È necessario assicurarsi di non avere problemi con la coagulazione del sangue: anche piccole deviazioni che normalmente non influenzano il risultato possono aumentare durante il periodo delle mestruazioni e portare alla comparsa di ematomi persistenti di grandi dimensioni.
  • Le donne inclini agli edemi dovrebbero prepararsi in anticipo per il fatto che nei primi giorni la faccia sembrerà spaventosa. Un impatto significativo sulla situazione non funziona, ma il massimo per la settimana dovrebbe tornare alla normalità.
  • Chi è sicuro della propria stabilità emotiva, non ha paura del dolore e è pronto a sfidare lo stress, è possibile pianificare la procedura in modo sicuro anche il primo giorno del ciclo: sarà spiacevole, ma non ci sono controindicazioni mediche dirette per una persona sana.

L'essenza della manipolazione: brevemente sulla cosa principale

La manipolazione viene eseguita utilizzando preparazioni speciali a base di acido ialuronico. Sotto la sua influenza, le rughe vengono levigate e viene avviato il processo di produzione di collagene naturale ed elastina. A causa di ciò, la pelle diventa di nuovo elastica, rubiconda, liscia. Contusioni e borse sotto gli occhi.

Tuttavia, non tutte le donne sono autorizzate a utilizzare l'acido ialuronico a causa della sua capacità di causare gravi reazioni avverse. Anche se è un prodotto naturale.

E durante il periodo delle mestruazioni, il sistema immunitario si indebolisce, quindi la donna ha una maggiore tendenza alle allergie e ad altri problemi di salute generale.

Pertanto, prima di decidere se effettuare la biorivitalizzazione durante le mestruazioni, è necessario valutare attentamente i pro ei contro.

È possibile fare biorivitalizzazione durante la regolazione?

Quindi, siamo arrivati ​​alla domanda principale: è possibile fare la procedura di biorivitalizzazione durante le mestruazioni? La maggior parte dei cosmetologi dice che non lo sono, questa manipolazione durante il periodo mestruale è inaccettabile. Come lo spiegano? Ci sono diversi motivi per non eseguire questa procedura.

Diminuzione della coagulazione del sangue

Durante la regolazione intensiva, il corpo della donna perde molte piastrine. Questo processo è associato a una diminuzione dei tassi di coagulazione del sangue. Di conseguenza, qualsiasi danno guarirà più a lungo.

La biorivitalizzazione è una procedura cosmetica basata sull'iniezione di acido ialuronico sotto la pelle. Durante la manipolazione dell'integrità della pelle, e anche se è insignificante, tuttavia, tali punture sulla pelle guariranno più a lungo. E questo è irto di conseguenze più gravi.

Cambiamento dello stato psico-emotivo

La maggior parte delle donne durante le mestruazioni sono in uno stato di tensione nervosa. Oscillazioni di umore, disturbi del sonno, mal di testa - tutte queste anomalie si verificano in ogni seconda donna. Ed è proprio tali disturbi dello stato psico-emotivo che sono controindicazioni alla procedura di biorivitalizzazione usando l'acido ialuronico.

Dolore aumentato

Durante le mestruazioni, la soglia della sensibilità al dolore delle donne diminuisce significativamente. E anche se la biorivitalizzazione non è una procedura troppo dolorosa, prima della fine delle mestruazioni è meglio rifiutarsi di gestirla, perché al momento dell'iniezione una donna sentirà il dolore in modo più acuto di quanto non sia in realtà.

Ritenzione di liquidi nei tessuti corporei

Di per sé, l'acido ialuronico contribuisce all'accumulo di liquido in eccesso nel tessuto sottocutaneo, che per diversi giorni provoca la formazione di borse o gonfiore sotto gli occhi o in un'altra area trattata. E se la biorivitalizzazione viene eseguita durante le mestruazioni, può portare a conseguenze piuttosto spiacevoli.

Innanzitutto, il gonfiore diventerà più pronunciato e durerà più a lungo. In secondo luogo, la distribuzione dell'acido ialuronico nello strato sottocutaneo sarà irregolare, quindi la procedura non darà risultati positivi, ma negativi, anche orribili. Per questo motivo, non dovresti fare biorivitalizzazione durante le mestruazioni - è meglio, comunque, aspettare il loro completamento.

Eruzione cutanea

Во время менструации потовые и сальные железы кожи начинают функционировать интенсивнее. In concomitanza con un cambiamento nel background ormonale, questo porta alla comparsa di acne intensa su diverse parti del corpo. E loro stessi sono un ostacolo alla manipolazione, anche in assenza di mestruazioni.

Inoltre, va ricordato che questa manipolazione, sebbene praticamente indolore, è ancora uno stress per il corpo. E durante il periodo delle mestruazioni, qualsiasi stress dovrebbe essere evitato.

E anche 2 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, questi cambiamenti possono influenzare la salute di una donna dopo la biorivitalizzazione con acido ialuronico.

Quando può manipolare?

Durante tutto il ciclo mestruale, c'è sempre un momento in cui puoi andare al salone ed eseguire la procedura in questione. E per questo non è necessario rischiare la salute durante le mestruazioni. Quindi, quando puoi fare una manipolazione cosmetica usando un acido speciale iniettato sotto la pelle?

Il periodo ottimale è il periodo immediatamente successivo alla fine dell'ovulazione. Cioè, la seconda metà del ciclo mestruale. Ciò è dovuto al fatto che:

  • lo stato del sistema immunitario migliora, inizia a funzionare pienamente,
  • la suscettibilità al dolore diminuisce,
  • gli ormoni sono stabilizzati,
  • normalizzazione dello stato generale del corpo, a causa dell'assenza di un segno di sindrome premestruale,
  • ESR torna alla normalità.

E, infine, lo stato psico-emotivo della donna è normalizzato. Diventa più resistente a qualsiasi stress, quindi questa procedura cosmetica non può danneggiare il corpo.

Qual è la conseguenza della procedura durante le mestruazioni?

La biorivitalizzazione durante le mestruazioni può avere conseguenze molto spiacevoli. Prima di tutto, influenzano la condizione della pelle. Ma li considereremo in modo più dettagliato.

  1. Gonfiore. Il loro aspetto è dovuto all'accumulo di liquido nello spazio sottocutaneo. La ragione di questo, a sua volta, sono i cambiamenti ormonali e l'acido ialuronico.
  2. Lividi, ematomi nell'area trattata. La loro causa è scarsa coagulazione del sangue. A causa di questa probabilità, non si dovrebbe fare biorivitalizzazione fino alla fine del regolamento, perché si può seriamente peggiorare la condizione della pelle. Inoltre, lividi e ematomi spariranno più a lungo di quanto avviene di solito dopo questa procedura.
  3. L'adesione di un'infezione secondaria. Questa è una delle complicazioni più spiacevoli. Poiché le difese corporee si indeboliscono durante il periodo regolatorio, diventa più facile per batteri e funghi patogeni penetrare le ferite sulla pelle che si formano durante questa procedura. Successivamente, è possibile ottenere uno sgradevole "bonus" dalla procedura di biorivitalizzazione.
  4. Papule di educazione. Sebbene tale rischio esista anche quando si esegue una procedura cosmetica in assenza di mestruazioni, tuttavia questo periodo aumenta significativamente. Pertanto, una donna dovrà combattere non solo con lividi o edemi, ma anche con altri difetti della pelle sgradevoli.
  5. Lo sviluppo di una potente reazione allergica. Certo, è possibile anche in assenza di mestruazioni, dal momento che una donna può essere intollerante a un particolare farmaco usato durante la biorivitalizzazione. Ma poiché l'immunità si indebolisce nei giorni critici, il corpo diventa più vulnerabile. Di conseguenza, durante una tale procedura cosmetica ci si può aspettare reazioni completamente diverse da esso.

La biorivitalizzazione è una procedura molto popolare che aiuta a rassodare la pelle, restituirla alla giovinezza e alla freschezza. Ma durante la regolamentazione, è meglio astenersi dalla manipolazione per il bene della propria sicurezza.

Invece di biorivitalizzazione, è meglio dare la preferenza ad altri metodi di cura della pelle. Pulizia del viso mattutino con cubetti di ghiaccio, lavaggio con decotto di piante medicinali, utilizzo di maschere con cagliata, panna acida o yogurt ... Ci sono molti modi sicuri per stringere la pelle senza biorivitalizzazione. Inoltre, questi metodi sono assolutamente sicuri per le mestruazioni. E quando il periodo "critico" della vita di una donna è finito, puoi pensare a procedure anti-invecchiamento più seri e ad azione rapida!

Cos'è la biorivitalizzazione

Questa procedura è la saturazione degli strati superiori e medi dell'epidermide con acido ialuronico. Dopo tutto, se in giovane età, la nostra pelle è composta al 70% da questo acido, che è responsabile dell'elasticità, dell'intelligenza e dell'aspetto sano, quindi con l'età diminuisce questa quantità, che porta a secchezza, cedimento e cambiamenti simili all'età.

L'acido ialuronico è un polisaccaride ad alto peso molecolare, quindi non è in grado di penetrare in modo indipendente gli strati superficiali della pelle in quelli più profondi. Quando applicato superficialmente, l'acido idrata e nutre solo lo strato superiore dell'epidermide, pertanto sono necessarie tecniche invasive per un ringiovanimento più efficace.

La biorivitalizzazione dell'iniezione è il metodo più efficace per trasportare l'acido ialuronico negli strati centrali dell'epidermide. Recentemente, la biorivitalizzazione laser sta guadagnando sempre più popolarità, che è meno dannosa per la pelle, ma non meno efficacemente erogando l'acido allo scopo previsto.

Come le mestruazioni influiscono sul corpo

Se capisci cosa succede nel corpo femminile durante il flusso mestruale, diventa ovvio se puoi eseguire la procedura di biorivitalizzazione durante le mestruazioni o aspettare che finiscano.

Il ciclo mestruale influenza non solo il sistema riproduttivo di una donna, ma anche altri sistemi e organi. Abbastanza un grande impatto sul sistema endocrino, che è responsabile per la produzione di ormoni. L'ipotalamo impartisce ordini alle ovaie attraverso la ghiandola pituitaria. E le ovaie producono direttamente ormoni sessuali - progesterone ed estrogeno, che regolano la maturazione e il rilascio dell'uovo.

Nella prima fase del ciclo, l'utero si prepara a ricevere un uovo fecondato. E se il concepimento non si verifica, allora l'endometrio più inutile, insieme al sangue, viene respinto durante le mestruazioni. Durante il periodo delle mestruazioni nella corteccia cerebrale di una donna, due processi opposti, eccitazione e inibizione, si sostituiscono molto rapidamente l'un l'altro, che è la causa delle seguenti manifestazioni:

  • irritabilità,
  • sudorazione eccessiva
  • aumento della frequenza cardiaca
  • aumento dei riflessi tendinei,
  • lieve aumento della pressione sanguigna
  • aumento stabile della temperatura corporea di decimi di grado,
  • cambiare il numero di eritrociti e leucociti nel sangue,
  • un aumento del numero di piastrine nel sangue porta a gonfiore, che dura più a lungo che in altri giorni,
  • violazione delle ghiandole sebacee, può causare eruzioni cutanee o acne,
  • aumento della sensibilità dei recettori del dolore,
  • ridotta efficacia del sistema immunitario.

Come potete vedere, i cambiamenti sono piuttosto significativi e la biorivitalizzazione, eseguita durante le mestruazioni, può avere un impatto sul corpo.

Cosa può portare alla procedura

Quasi tutti i cosmetologi affermano che non è necessario eseguire procedure di iniezione, compresa la biorivitalizzazione, durante le mestruazioni. Prima di tutto, è associato ad un aumento della sensibilità dei recettori del dolore. Qualsiasi iniezione durante le mestruazioni causerà molto più disagio che in altri giorni del ciclo. E la biorivitalizzazione non è una procedura vitale, quindi vale la pena rimandarla.

Ci sono altri motivi per cui non dovresti fare biorivitalizzazione o altre procedure cosmetiche durante le mestruazioni:

  • il gonfiore che appare nel sito di iniezione scomparirà molto più lentamente rispetto all'altra fase del ciclo,
  • le contusioni e gli ematomi possono comparire nelle zone di iniezione, di cui sarà difficile liberarsi,
  • durante la biorivitalizzazione, un'infezione può essere introdotta nel corpo, che il sistema immunitario indebolito semplicemente non può affrontare.

Pertanto, è consigliabile tenere in considerazione il programma mestruale durante la registrazione della procedura. Inoltre, i cosmetologi dicono che non si dovrebbe fare biorivitalizzazione prima delle mestruazioni, dal momento che il corpo è impegnato a prepararsi e le conseguenze negative possono essere anche più significative.

Quando può essere eseguita la biorivitalizzazione

Dalla risposta alla domanda, è possibile fare biorivitalizzazione prima e durante le mestruazioni è negativo, allora si pone il prossimo - quando è possibile? Si ritiene che il momento migliore per la procedura sia la seconda metà del ciclo, o più precisamente, dal 14 ° giorno. Durante questo periodo, non si può avere paura che il corpo dopo la somministrazione del farmaco si comporti in modo strano e insolito.

In questo momento, la sensibilità del corpo femminile diventa molto più bassa, il che significa che il dolore dopo la biorivitalizzazione non sarà così evidente. Anche nella seconda fase del ciclo mestruale, sotto l'influenza degli ormoni, aumenta la coagulazione del sangue, quindi diminuisce la probabilità di lividi e di ematomi.

Caratteristiche delle procedure di iniezione durante le mestruazioni

Durante i giorni critici nel corpo di una donna ci sono rapidi cambiamenti ormonali. Il livello di progesterone cala bruscamente, la quantità di estrogeni aumenta. Questo porta a instabilità emotiva della ragazza, abbassando la soglia della sensibilità al dolore.

Quando si esegue la biorivitalizzazione durante le mestruazioni, un'estetista dovrebbe prendere in considerazione una serie di fattori:

  1. A causa della riduzione della soglia del dolore, iniezioni precedentemente sgradevoli diventano intollerabili per la maggior parte dei pazienti.
  2. Nella prima fase delle mestruazioni, l'attività di coagulazione del sangue diminuisce. Ciò aumenta il rischio di sanguinamento e lividi.
  3. Le mestruazioni sono accompagnate da un aumento dell'afflusso di sangue al corpo, con conseguente formazione di edema.
  4. La pelle del paziente durante le mestruazioni è soggetta alla comparsa di eruzioni cutanee purulente.

Un cosmetologo deve tenere conto dell'instabilità emotiva della ragazza. Il paziente durante le mestruazioni può essere angosciato dal risultato. Pertanto, il cosmetologo dovrebbe essere il più cortese e comprensivo possibile.

Posso fare la mesoterapia durante le mestruazioni?

Le estetiste non raccomandano di fare mesoterapia durante le mestruazioni e 3-4 giorni prima di iniziare. E ci sono diversi motivi per questo.

Innanzitutto, la mesoterapia è un intervento di iniezione. È accompagnato da danni alla pelle. Nei giorni critici, questo è pieno di grandi lividi sul viso, sanguinanti.

In secondo luogo, la procedura viene eseguita con l'introduzione di speciali cocktail mesoterapeutici. Pertanto, è controindicato per le ragazze con una maggiore tendenza alla ritenzione idrica. In questa categoria di pazienti, la mesoterapia durante le mestruazioni può causare la formazione di un massiccio gonfiore sul viso.

È possibile pungere i riempitivi durante le mestruazioni

I riempitivi sono farmaci che vengono iniettati sotto la pelle con iniezioni. A causa della loro consistenza densa, riempiono le pieghe naso-labiali, le rughe profonde.

L'intervento è meglio non fare in questi giorni, se il corpo è incline a ritenzione di liquidi. Finirà allo stesso modo come nel caso della mesoterapia.

Se la procedura per la correzione delle rughe da rimandare tra i giorni critici non è possibile, è preferibile dare la preferenza all'introduzione del biorevitalizant leggero.

È possibile fare biorivitalizzazione durante le mestruazioni

Il principio della biorivitalizzazione si basa sull'introduzione dell'acido ialuronico negli strati superiori della pelle. Questo farmaco stimola la sintesi delle fibre del tessuto connettivo (collagene). Di conseguenza, le rughe sul viso sono levigate.

Esistono 2 tipi di biorivitalizzazione:

Durante le mestruazioni, è meglio fare riferimento alla prima opzione. L'intervento di iniezione è accompagnato da un grande danno alla pelle. Pertanto, è più probabile che porti alla formazione di ematomi, edema. Ma è meglio aspettare un po 'con la biorivitalizzazione laser. Le ragioni sono le stesse.

Il tempo ottimale per le procedure è 7-10 giorni dopo la cessazione del sanguinamento. Lo sfondo ormonale si stabilizza in questo momento, la soglia della sensibilità al dolore aumenta.

Possibili conseguenze negative

Se fai biorivitalizzazione alcuni giorni prima o durante le mestruazioni, potresti sviluppare conseguenze indesiderabili:

  • reazione allergica cutanea (prurito, arrossamento),
  • gonfiore della pelle,
  • comparsa di eruzione cutanea,
  • infiammazione purulenta della pelle (foruncolo, carbonchio, ascesso),
  • ematomi sottocutanei.

Estetiste di opinione

Le estetiste non raccomandano la biorivitalizzazione durante il sanguinamento. La maggior parte dei clienti registrati per il periodo delle mestruazioni rimane insoddisfatta del risultato della procedura. Spesso non aiuta nemmeno l'atteggiamento più gentile dell'estetista.

L'incidenza delle complicazioni causate dalle procedure eseguite durante le mestruazioni è molto più alta rispetto alle iniezioni tra i giorni critici.

Puoi scoprire cosa non è consigliabile fare su "in questi giorni" dal video qui sotto.

Cosa succede nel corpo di una donna durante le mestruazioni?

Mensile - giorni speciali nella vita di ogni donna. Il calo del livello di ormoni nel corpo è solo una delle manifestazioni che attendono le donne durante questo periodo. Le modifiche temporanee non finiscono qui, la loro serie è piuttosto lunga:

  • aumenta la sudorazione,
  • l'impulso accelera
  • c'è un leggero aumento della pressione e della temperatura corporea,
  • il numero di emoglobina è significativamente ridotto
  • il livello delle piastrine cambia, che può influire sul gonfiore - durerà più a lungo,
  • i recettori del dolore diventano particolarmente sensibili,
  • le ghiandole sebacee cominciano a funzionare attivamente, forse anche l'aspetto delle eruzioni cutanee,
  • l'immunità si indebolisce.

Più in dettaglio su cosa succede al corpo di una donna durante le mestruazioni, puoi imparare dal video:

È importante! Se chiedi a qualsiasi estetista se puoi fare biorivitalizzazione durante le mestruazioni o astenersi, la risposta sarà inequivocabile: è meglio non tentare il destino e non controllare come il corpo reagisce in modo inadeguato all'introduzione dei filler.

Perché non costare la biorivitalizzazione durante le mestruazioni?

La biorivitalizzazione e le mestruazioni sono concetti incompatibili, e questo è un po 'vero, è meglio non essere convinti, perché dovrai liberarti delle complicazioni per molto tempo. Anche un cosmetologo inesperto è improbabile che intraprenda la manipolazione, offrendo di posticipare la sessione per un breve periodo.

Perché non si può fare biorivitalizzazione durante le mestruazioni? Ci sono molti motivi per rifiutare la procedura, e un cosmetologo, che effettuerà le manipolazioni, li avviserà in anticipo. La biorivitalizzazione durante le mestruazioni può portare a tali problemi e complicanze:

  • l'ipersensibilità in questi giorni può portare al fatto che anche gli antidolorifici saranno impotenti e ogni iniezione causerà un dolore insopportabile,
  • il gonfiore durerà a lungo
  • c'è la probabilità di lividi che vanno via per un tempo molto lungo, causando un sacco di problemi,
  • Un'infezione che l'immunità ridotta non può affrontare può entrare nelle ferite.

Suggerimento: Non si dovrebbe eseguire la procedura prima delle mestruazioni - possono esserci anche più eventi avversi. È meglio coordinare anticipatamente con il cosmetologo il momento ottimale per l'introduzione dei biorivitalizer: questo ti salverà da molti problemi..

Recensioni dopo la biorivitalizzazione durante le mestruazioni

Nonostante gli avvertimenti e le raccomandazioni dei maestri, molte donne decidono sulla procedura, che spesso si pentono. Chiediamo ai nostri lettori di condividere le loro esperienze, anche se non sono molto confortanti.

"Nonostante gli avvertimenti di un cosmetologo, ha deciso di biorivitalizzare, senza dire che il suo periodo era iniziato. Non mi aspettavo un risultato del genere! Il volto non è solo gonfiore, ma semplicemente gonfio, i suoi occhi si sono trasformati in due fessure. Ho dovuto fare una vacanza al lavoro per una settimana, ma anche dopo questa volta il gonfiore è rimasto. Ragazze, non vi consiglio di ripetere i miei errori, lei stessa si è già pentita un centinaio di volte. "

"La biorivitalizzazione fu eseguita per la prima volta, non sospettò nemmeno che fosse impossibile farlo durante le mestruazioni. A quanto pare il cosmetologo pensava che lo sapessi, quindi non mi preoccupai di avvertirlo. Non volevo nemmeno ricordare il fatto che sono sopravvissuto durante la somministrazione di droghe - il dolore era selvaggio, volevo persino chiedere di fermare questa presa in giro della mia pazienza. L'effetto non mi ha fatto aspettare neanche - la sera dello stesso giorno cominciarono ad apparire sulla faccia i lividi. Quasi due settimane hanno avuto paura persino di avvicinarsi a uno specchio "

"Ho rivisto attentamente le recensioni durante le mestruazioni sulla biorivitalizzazione, ma non mi hanno impressionato, ho deciso che la bellezza era più importante del disagio temporaneo, inoltre, avevo bisogno di sembrare più giovane prima di un evento importante. I risultati della mia spensieratezza - ho dovuto abbandonare l'evento tanto atteso, perché con una tale faccia è terribile uscire fuori. Il gonfiore è incredibile - e ha resistito per diverse settimane. "

"Sento la procedura di biorivitalizzazione ogni anno, ma solo una volta coincide che è stato necessario recuperare per la sessione durante le mestruazioni. Voglio condividere le mie impressioni. Il dolore è molte volte più tangibile che in condizioni normali, gli antidolorifici sono inefficaci. Non ho avuto il tempo di tornare a casa, poiché il viso ha cominciato a gonfiarsi, i dolori allo stesso tempo erano poco diversi dalle sensazioni in cabina con l'introduzione di riempitivi. Inoltre, l'intera serata era nauseabonda, vertigini, era impossibile alzarsi dal letto. Solo il giorno dopo, l'estetista mi ha spiegato il motivo dei problemi. "

«Никогда не замечала у себя каких-либо подозрительных симптомов или недомогания во время менструаций, поэтому на процедуру решилась, долго не раздумывая. Il dolore durante la somministrazione dei farmaci era sensibile, ma era anche tollerabile e non c'era un forte gonfiore. Nonostante ciò, non tutto è così fluido - il filler è distribuito in modo non uniforme. L'estetista ha detto che c'è solo una via d'uscita - introdurre un farmaco che acceleri l'assorbimento di ialuronka. Dovevo essere d'accordo

"Voglio anche condividere l'effetto dopo la procedura. Fortunatamente, ha coinciso con la fine delle mestruazioni, quindi non ha portato particolari problemi, tranne che per più lividi. Il medico consigliò di fare compresse e lubrificare con una crema speciale - dopo una settimana brutte manifestazioni cominciarono a scomparire. Questo non ha influito sull'effetto di biorivitalizzazione: le rughe sono scomparse con successo. "

Quando è la procedura migliore?

Gli esperti consigliano di riprendersi per la biorivitalizzazione non prima di due settimane dopo il ciclo mestruale. È in questo momento che la sensibilità è significativamente ridotta, quindi gli antidolorifici agiscono in modo efficace e rapido.

Un altro vantaggio delle manipolazioni nella seconda metà del ciclo mensile è che aumenta la coagulazione del sangue. Questo riduce il rischio di lividi e contusioni. Anche gli effetti collaterali durante questo periodo sono molto rari.

Non dovresti rischiare la tua salute e bellezza, anche se il desiderio di liberarti delle rughe ti fa decidere su azioni rischiose. È meglio aspettare qualche giorno e, dopo le mestruazioni, sottoporsi con calma a una procedura che non porterà altro che emozioni positive e un risultato efficace sul viso.

Pin
Send
Share
Send
Send