Vitale

Polipo uterino

Pin
Send
Share
Send
Send


N84.0 Uterine Polyp

Polipo :. Endometriale. utero BDU escluso: iperplasia del poliplasma endometriale (N85.0)

N84.1 polipo cervicale

Polipo della mucosa della cervice

Polipo vaginale N84.2

N84.3 polipo della vulva

Labia polipo

N84.8 Polipo di altri reparti degli organi genitali femminili

N84.9 polipo genitale femminile, non specificato

Nel trattamento del polipo genitale femminile, vengono usati i farmaci:

La classificazione statistica internazionale delle malattie e dei problemi relativi alla salute è un documento utilizzato come base principale nell'assistenza sanitaria. L'IBC è un documento normativo che garantisce l'unità degli approcci metodologici e della comparabilità internazionale dei materiali. La classificazione internazionale delle malattie della decima revisione (ICD-10, ICD-10) è attualmente in vigore. In Russia, le autorità e le istituzioni sanitarie hanno effettuato la transizione della contabilità statistica a ICD-10 nel 1999.

© 2013-2017 ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie, 10a revisione

Definizione e informazioni generali [modifica]

I polipi endometriali si trovano in pazienti ginecologici 5,3-25% di tutte le età, ma più spesso nelle donne in pre e postmenopausa.

A seconda della struttura istologica, vi sono tipi ghiandolari (funzionali, basali), fibrosi fibrosa e polipi endometriali fibrosi. I polipi adenomatosi sono indicati come condizioni precancerose del rivestimento uterino.

Manifestazioni cliniche [modifica]

Con grandi polipi endometriali, ci può essere dolore addominale crampi. A volte i polipi endometriali sono asintomatici. Spesso nell'età riproduttiva delle denunce di infertilità, di solito primario. Viene discusso il ruolo dei polipi endometriali in infertilità e aborto, ma nel 24% delle donne con polipi endometriali di sterilità si trovano.

Polipo uterino: diagnosi [modifica]

Con polipi endometriali, la sensibilità agli ultrasuoni raggiunge l'80-98%. Studi informativi riducono l'obesità, aderenze nel bacino, MM (fibromi uterini) e adenomiosi, bassa risoluzione dell'apparecchiatura. Facilita la diagnosi della presenza di fluido nell'utero (sangue mestruale, sierotermico), grazie al quale viene contrastato l'utero e si ottiene la chiarezza della visualizzazione del polipo. Segni diagnostici del polipo endometriale: ispessimento locale o uniforme (con polipi di grandi dimensioni) di M-eco, inclusa un'ecogenicità aumentata o disomogenea di una forma rotonda o ovoidale nella struttura dell'M-eco. Nel 40% delle osservazioni nella struttura del polipo, il flusso sanguigno viene registrato durante uno studio Doppler. Con gli ultrasuoni, è difficile diagnosticare i polipi ghiandolari, che, a causa della forma dell'utero, hanno una forma appiattita a forma di foglia e la loro conduttività del suono è vicina a quella dell'endometrio.

Nel caso della forma poliforme della GpE, la sua superficie appare irregolare sotto forma di pozzetti, cisti, solchi e sezioni della forma poliforme di un colore rosa pallido. Le dimensioni dei polipi variano da 0,1 a 1,5 cm. Di norma, nell'area del fondo dell'utero, le modifiche descritte sono più pronunciate.

Iperplasia poliposa dell'endometrio, specialmente alla vigilia delle mestruazioni, è difficile da distinguere dall'endometrio nella fase di ritardo della secrezione. In tali casi, vengono confrontati il ​​quadro isteroscopico e clinico della malattia, il giorno del ciclo mestruale.

Durante l'isteroscopia, i polipi fibrosi dell'endometrio appaiono come singole formazioni pallide di forma rotonda o ovale, non vascolarizzate, di solito di piccole dimensioni (0,5-1,5 cm), con una gamba densa e una superficie liscia. Quando viene trovato un polipo, viene esaminato da tutti i lati, si stima la dimensione, la posizione, l'attaccamento e la dimensione della gamba.

I polipi cistico-ghiandolari sono più spesso di grandi dimensioni (0,5-6 cm), formazioni singole, ma possono esserci più polipi allo stesso tempo. La forma dei polipi è oblunga, conica, irregolare (con ponti). La superficie è liscia, anche, in alcuni casi formazioni cistiche con una parete sottile e contenuti trasparenti sporgono sopra di esso. Il colore dei polipi è rosa pallido, giallo pallido, grigio-rosa. Non di rado la cima di un polipo è viola scuro o bluastro-viola. Sulla superficie dei vasi polipi visibili sotto forma di una rete capillare.

I polipi adenomatosi endometriali sono più spesso localizzati più vicini alle bocche delle tube di Falloppio, sono di piccole dimensioni (0,5-1,5 cm), appaiono opachi, grigi, sciolti.

Una caratteristica dei polipi endometriali è la variabilità della loro forma quando si modifica la portata di un liquido o di un gas nella cavità uterina. Allo stesso tempo, i polipi si appiattiscono, aumentano di diametro, con una diminuzione della pressione, si allungano in lunghezza e compiono movimenti oscillatori.

I polipi endometriali in postmenopausa sono solitamente solitari, raramente due e molto raramente tre. Sono sempre determinati sullo sfondo di una membrana mucosa atrofica. A volte raggiungono una grande dimensione e, andando oltre l'apertura esterna della cervice, imitano i polipi del canale cervicale

Polipo uterino: trattamento [modifica]

Polipectomia. Il curettage terapeutico e diagnostico della mucosa uterina, eseguito senza controllo endoscopico, spesso non rimuove completamente il polipo endometriale, soprattutto se ha componenti fibrosi e muscolari. La rimozione completa del polipo endometriale è possibile solo quando si utilizza l'isteroscopia.

I polipi a gamba singola vengono rimossi con una pinza o una forbice inserita attraverso il canale chirurgico dell'isteroscopio.

Grandi difficoltà sorgono quando si rimuove un polipo endometriale nell'area delle bocche delle tube di Falloppio (la zona della più grande attività proliferativa dell'endometrio) a causa dell'alto rischio di perforazione uterina, poiché lo spessore delle pareti dell'utero in questa zona non supera i 3-4 mm. Il metodo meccanico di polipectomia mirata è il più sicuro e più efficace con localizzazione simile di polipi.

Per la rimozione di grandi polipi endometriali, polipi fibrosi e parietali, l'uso di un resettoscopio con un elettrodo ad anello è ottimale. Il cappio dell'elettrodo viene condotto alla base del polipo e taglia il polipo insieme alla base allo strato muscolare. Con la rimozione meccanica di grandi polipi endometriali, il canale cervicale viene ulteriormente espanso con i dilatatori di Gegar al numero 12-13. Quindi, un aborto è fissato precisamente al polipo e rimosso svitando e controllando l'isteroscopia. Questo metodo è difficile da rimuovere la gamba del polipo fibroso, e devi inoltre asportare la gamba del polipo con forbici o forcipi tenuti attraverso il canale chirurgico dell'isteroscopio.

Ulteriori tattiche potrebbero essere diverse. Si ritiene che il trattamento ormonale dopo la rimozione di polipi sia indicato per polipi ghiandolari funzionali e polipi adenomatosi, nonché per la combinazione di polipi endometriali con HPE.

Endometriosi da ICD-10

La crescita patologica dell'endometrio si riferisce a malattie ginecologiche ormono-dipendenti. Gli esperti hanno attribuito l'endometriosi secondo l'ultimo ICD-10 all'intervallo N80-N98, codice N80. La classe è divisa nelle seguenti sottosezioni:

  • N0 - endometriosi dell'utero,
  • N1 - endometriosi ovarica,
  • N2 - endometriosi delle tube di Falloppio,
  • N3 - endometriosi pelvica del peritoneo,
  • N4 - endometriosi del setto retto-vaginale e della vagina,
  • N5 - endometriosi intestinale,
  • N6 - endometriosi della cicatrice cutanea,
  • N8 - altra endometriosi (endometriosi del torace),
  • N9 - endometriosi, non specificato.

Nell'endometriosi, il tessuto ghiandolare dell'utero cresce oltre i limiti di questo organo. Una volta in altre parti del corpo femminile, l'endometrio è soggetto alle stesse variazioni cicliche dell'endometrio dell'utero.

Dipende dalla fase del ciclo mestruale, è soggetta a sanguinamento ciclico, aumenta il volume e cambia il funzionamento dell'organo in cui si trova.

I focolai di endometriosi, o eterotopia, hanno una dimensione da pochi millimetri a diversi centimetri. Vengono diagnosticati 4 gradi della malattia in base alla profondità o alla distribuzione delle eterotopie.

Sintomi della malattia:

  • Dolore pelvico periodico o permanente,
  • Mestruazioni dolorose,
  • Dolore durante la minzione, la defecazione, il rapporto sessuale,
  • Anemia (debolezza, sonnolenza, mal di testa),
  • Infertilità.

Una complicazione della malattia - aderenze nella pelvi e nella cavità addominale, la formazione di cisti "al cioccolato" piene di sangue mestruale vecchio, sintomi neurologici dovuti alla compressione delle terminazioni nervose con eterotopie. La degenerazione maligna dei foci endometriali viene raramente diagnosticata.

Iperplasia endometriale secondo ICD-10

L'iperplasia si riferisce ai processi iperplastici dell'endometrio. Questa malattia si manifesta con una crescita eccessiva dello stroma o delle cellule ghiandolari della membrana mucosa dell'utero. Secondo l'attuale versione di classificazione, l'iperplasia endometriale prende il posto di N85 nell'ICD nell'intervallo di N80-N98. Ci sono anche sottosezioni:

  • N0 - iperplasia ghiandolare endometriale,
  • N1 - iperplasia endometriale adenomatosa.

I processi iperplastici dipendono dalla regolazione ormonale e dall'equilibrio degli ormoni sessuali femminili. Se è rotto, la maturazione e il rifiuto dell'endometrio, così come il ciclo mestruale, si verificano in modo distorto.

Il sintomo più frequente della malattia è il sanguinamento intenso tra le mestruazioni, che può essere imbrattato. Ci può essere dolore addominale inferiore, infertilità. Se il sanguinamento diventa abbondante, aumentano i segni di anemia - debolezza, vertigini, pallore della pelle.

Sullo sfondo dell'iperplasia, si possono sviluppare cellule atipiche che portano allo sviluppo di tumori maligni dell'utero. Una tale degenerazione porta più spesso a una forma diffusa o focale di iperplasia, o adenomatosi endometriale.

Può essere sia focale che diffusa, cioè per coprire l'intera cavità uterina. La mucosa dell'utero è soggetta a questa trasformazione nel 10% dei pazienti affetti da iperplasia endometriale.

ICD-10 polipo endometriale

I polipi possono formarsi sugli organi genitali femminili - sul corpo e sulla cervice, nel canale cervicale, sulla vulva e nella vagina. I polipi per classificazione appartengono alla classe N80-N98, dove hanno il codice N84.

sottosezioni:

  • N0 - polipo del corpo uterino,
  • N1 - polipo cervicale,
  • N2 è un polipo vaginale,
  • N3 - polipo vulvare
  • N8 - un polipo di altre parti degli organi genitali femminili,
  • N9 - polipo genitale femminile, non specificato.

In questo protocollo, il polipo endometrio ha Codice IC84-10 N84.0inserendo la categoria del polipo del corpo uterino.

Separatamente, l'intervallo C00-D48 include neoplasie, D10-D36 è tumori benigni, un posto nella classificazione D28, che include polipi della vulva, della vagina, delle tube di Falloppio e dei legamenti, polipi adenomatosi e polipi della pelle degli organi genitali femminili.

Un polipo è una formazione peduncolare che ha possibilità minime di auto-astinenza. I polipi endometriali sono suddivisi nei seguenti tipi:

  • fibromi,
  • ghiandolare,
  • Fibroso ghiandolare,
  • Adenomatosa.

I più pericolosi di loro sono formazioni adenomatose, inclini alla trasformazione in un tumore maligno. Le cause dello sviluppo della poliposi sono uno squilibrio ormonale nel corpo femminile, che provoca una maggiore divisione cellulare. Sintomi di poliposi degli organi genitali femminili:

  • Sanguinamento anormale
  • Dolore addominale inferiore
  • Disturbi mestruali
  • Manifestazioni di anemia.

Gravi effetti della poliposi: infertilità, aborto, necrotizzazione del polipo, sviluppo di cellule atipiche.

Il trattamento delle malattie ginecologiche dipende dalla gravità della patologia, dallo stadio di sviluppo della malattia e dal suo tipo.

Classi ICD-10

In Russia Classificazione internazionale delle malattie 10a revisione (ICD-10) adottato come documento normativo unico per giustificare l'incidenza, le cause delle chiamate pubbliche alle istituzioni mediche di tutti i reparti, le cause di morte.

ICD-10 introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il territorio della Federazione Russa nel 1999 per ordine del Ministero della Sanità della Russia datato 27 maggio 1997. №170

Il rilascio di una nuova revisione (ICD-11) è pianificato dall'OMS in 2017 2018.

Breve descrizione

Polipo endometriale indicato come formazione benigna, che si forma a causa della proliferazione della membrana mucosa dell'utero - l'endometrio.

Polipo del canale cervicale (polipo cervicale) è una formazione simile a un tumore che si sviluppa dalla parete del canale cervicale nel suo lume, con uno stelo o una base ampia. I polipi si trovano solitamente nell'area della faringe esterna e sono chiaramente visibili a occhio nudo, ma spesso la base del polipo si trova nel terzo medio o superiore del canale cervicale. I polipi possono essere singoli o multipli.

I. PARTE INTRODUTTIVA

Nome del protocollo: "Polipi genitali femminili"
Codice di protocollo:

Codice (i) ICD-10:
Polipo genitale femminile N84
N84.0 Uterine Polyp
N84.1 polipo cervicale
Polipo vaginale N84.2
N84.3 polipo della vulva
N84.8 Polipo di altri reparti degli organi genitali femminili
N84.9 polipo genitale femminile, non specificato

Abbreviazioni utilizzate nel protocollo:
Ultrasuoni - ultrasuoni
OMT - organi pelvici
Imaging a risonanza magnetica per risonanza magnetica

Data di sviluppo del protocollo: Maggio 2013
Categoria di pazienti: pazienti ginecologici
Utenti del protocollo: ostetrici-ginecologi, medici di base, ostetriche, sale d'esame, oncologi ginecologici

classificazione

Classificazione clinica

I polipi situati nell'utero sono chiamati polipi endometriali e, in base ai risultati dell'esame istologico, si distinguono i seguenti tipi di polipi dell'utero:
- I polipi ghiandolari uterini sono polipi formati da tessuto endometriale (il rivestimento interno dell'utero) che contiene ghiandole.
- Polipi fibrosi ghiandolari: costituiti dalle ghiandole endometriali e dal loro tessuto connettivo di supporto (stroma).
- I polipi fibrosi consistono principalmente di tessuto fibroso denso e possono contenere solo singole ghiandole. Di regola, i polipi fibrosi si sviluppano nelle donne dopo 40 anni.
- I polipi adenomatosi sono polipi endometriali che hanno un'alta probabilità di transizione al carcinoma endometriale (il rivestimento interno dell'utero).

I polipi situati nel canale cervicale sono chiamati polipi cervicali e ci sono i seguenti tipi:
- ferruginoso (che copre l'epitelio cilindrico a riga singola),
- Epidermizzato (rivestito con metaplastico multistrato epipitelico).

La classificazione di polipi di altre parti degli organi genitali femminili non esiste.

diagnostica

II. METODI, APPROCCI E PROCEDURE PER LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO

Elenco delle principali misure diagnostiche aggiuntive:
principale
1. Esame degli organi genitali esterni
2. Ispezione della vagina e della cervice sugli specchi
3. Ricerca bimanuale
4. ultrasuoni
5. Isteroscopia
6. Esame istologico

addizionale
1. Colposcopia
2. Sbavatura su oncocytology

Elenco di controllo minimo per l'ospedalizzazione pianificata
Secondo le istruzioni per l'esame dei pazienti per il trattamento chirurgico pianificato

Criteri diagnostici

Reclami e anamnesi - sanguinamento vaginale intermestruale, spotting sanguinamento dalla vagina durante e dopo i rapporti sessuali (un polipo è danneggiato meccanicamente durante i rapporti sessuali), sanguinamento mestruale pesante, abbondante secrezione mucosa dalla vagina, dolore e disagio durante i rapporti sessuali.

Esame fisico:
- esame degli organi genitali esterni
- esame della vagina e della cervice sugli specchi. All'esame della cervice sugli specchi, viene rilevata un'educazione con contorni distinti, spesso a forma di pera, con una superficie liscia, di colore rosa brillante, che è attaccata alla membrana mucosa del canale cervicale e può sporgere oltre la cervice esterna della cervice.
- esame vaginale

Test di laboratorio: il metodo decisivo per la diagnosi dei polipi è l'esame istologico del materiale.

Studi strumentali:
1. L'ecografia consente al medico di vedere un ispessimento dell'endometrio (strato interno dell'utero), nonché la presenza di escrescenze nell'utero (polipi). Le moderne apparecchiature ad ultrasuoni ad alta risoluzione consentono di diagnosticare polipi di piccole dimensioni, non oltre l'os esterno. Sembrano inclusioni di maggiore o media ecogenicità nel canale cervicale.
2. Isteroscopia: crescite di varie dimensioni e forma sono determinate nella cavità uterina.

Polipi fibrosi endometriali durante l'isteroscopia si definiscono pallide singole formazioni, rotonde o ovali, più spesso di piccole dimensioni (da 0,5x1 a 0,5x1,5 cm), di solito sulla gamba, struttura densa, con una superficie liscia, c'è poca vascolarizzazione.Tali polipi fibrosi endometriali raggiungono grandi dimensioni e durante l'isteroscopia, la superficie di un polipo che si adatta strettamente contro la parete dell'utero viene erroneamente considerata una membrana mucosa atrofica e il polipo non viene diagnosticato. Quando viene rilevato un polipo, è necessario esaminarlo da tutti i lati, per stimare la dimensione, la localizzazione, il punto di attacco, la dimensione della gamba. I polipi fibrosi assomigliano ai linfonodi miomatoidi sottomessi.

Polipi ghiandolari endometriali, a differenza di fibroso, più spesso grande (da 0,5x1 a 5x6 cm), isolato, anche se possono esserci diversi polipi. La forma dei polipi è oblunga, conica, irregolare (con ponti), la superficie è liscia, anche, in alcuni casi, sopra ci sono formazioni cistiche con una parete sottile e contenuti trasparenti). Il colore dei polipi è rosa pallido, giallo pallido, grigio-rosa. Spesso la cima di un polipo è viola scuro o bluastro viola. Sulla superficie del polipo sono vasi visibili sotto forma di una rete capillare).

Polipi adenomatosi endometriali чаще локализуются ближе к ус­тьям маточных труб и, как правило, бывают небольших размеров (от 0,5x1 до 0,5x1,5 см), выглядят тусклыми, серыми, рыхлыми. I cambiamenti adenomatosi possono essere determinati nel tessuto dei polipi ghiandolari-cistici, in questo caso la natura del polipo durante l'esame endoscopico non può essere determinata.

Polipi endometriali cambiare forma quando si modifica la velocità del flusso di liquido o gas nell'utero. Allo stesso tempo, i polipi si appiattiscono, aumentano di diametro e quando la pressione diminuisce, si allungano di lunghezza e oscillano.

Indicazioni per la consulenza di esperti - no.

Cosa include questo concetto?

Il polipo è formato dai componenti della parte di crescita dell'endometrio, che esclude la possibilità di autoeliminazione del neoplasma. Ha la forma di un'elevazione su una gamba, può essere costituita da diverse celle, che ne determinano l'aspetto:

  • Ghiandolare. Appare più spesso nel periodo riproduttivo, perché il suo sviluppo dipende dalle sfumature dei disturbi mestruali. Questi polipi consistono principalmente di tessuto ghiandolare. Hanno un colore rosa chiaro o grigio con un disegno vascolare, si trovano nella parte inferiore o negli angoli dell'utero,
  • Fibrotica. Si forma meno frequentemente del tipo precedente, consiste in un materiale di collegamento. Queste formazioni hanno la forma di un colore ovale, rosa o giallastro, una conchiglia liscia e un'ampia area della base. Molti di loro crescono da soli
  • Fibroso ghiandolare. È un mix di due tessuti in cui prevale il connettivo. Il colore è grigio chiaro o rosa, una conchiglia con vasi marcatamente ingranditi,
  • Adenomatosa. Inizialmente formato dalle ghiandole, ma è caratterizzato da una rapida crescita e quindi il pericolo di diventare un tumore maligno. Sono più spesso trovati in menopausa. Le neoplasie adenomatose hanno un colore bluastro o grigio, la loro configurazione è irregolare. Questi sono i tumori più pericolosi, quindi questo tipo di polipo endometriale ha un codice speciale di μB 10 - con il numero D 28.

Nonostante il fatto che, secondo la classificazione, un tumore fa parte di un processo iperplastico, prima della menopausa e molto tempo prima, possono anche verificarsi con una membrana mucosa di solito in via di sviluppo. Nei polipi postmenopausali compaiono sullo sfondo di cambiamenti atrofici nell'endometrio.

Cosa causa l'aspetto dei polipi

L'endometrio polipo appare sullo sfondo di insufficienza ormonale con eccesso di concentrazione di estrogeni. La sostanza stimola la crescita dei tessuti a causa dell'aumentata divisione delle loro cellule e provoca anche un disturbo della funzione mestruale. Sostituendo lo strato funzionale della mucosa si verifica con tutti i tipi di problemi, che provoca cambiamenti in alcuni dei suoi segmenti. Ci sono polipi localizzati. "Aiuto" questo può:

  • Aborti eseguiti con danni agli organi
  • Processi infiammatori nell'endometrio,
  • Fibromi uterini,
  • Endometriosi interna,
  • Diabete mellito
  • Neoplasie benigne sulle ovaie (cisti, polipi, tumori),
  • Disfunzione surrenale,
  • l'obesità,
  • Uso scorretto di farmaci ormonali.

L'eccesso di estrogeni è solitamente integrato da una carenza di progesterone, spesso da anovulazione. Il disturbo dell'ormone è totale, che influenza anche il lavoro di altri organi. È stato registrato che le donne con una diagnosi di polipo endometriale hanno spesso colecistite cronica, disfunzione della cistifellea.

Come un polipo ti rende consapevole della tua presenza

Poiché i processi che causano cambiamenti iperplastici nella membrana mucosa, hanno un effetto notevole sul corpo, MCC 10 classifica il polipo endometriale in base ai seguenti sintomi:

  • Aumento del flusso mestruale
  • L'irregolarità dell'arrivo dei giorni critici
  • Sanguinamento in altri giorni del ciclo,
  • Contatto con il sangue,
  • Dolore nell'addome inferiore, se il tumore non è uno o una grandezza notevole.

Quando si verifica un polipo adenomatoso, le donne hanno anche lamentele su:

  • Mal di testa
  • Aumento di peso irragionevole
  • Disturbi somnologici
  • L'aspetto dei capelli dove prima non ce n'era
  • Stanchezza rapida, irritabilità.

Raccomandiamo di leggere l'articolo sul mestruale con polipo. Imparerai a conoscere le cause del suo verificarsi, l'effetto dell'istruzione sulla natura delle mestruazioni e del ciclo, i metodi di trattamento della malattia.

Le conseguenze dello sviluppo dei polipi endometriali

Polipo endometriale mkb incluso nella sottotitolo "polipi dell'utero". Le conseguenze della sua presenza sulla superficie mucosa di un organo possono interferire con molti dei suoi compiti e con il sistema riproduttivo in generale. Tra i più seri:

  • Anemia. Gli scarichi che compaiono in una malattia provocano un grande volume di perdite ematiche, che il corpo non è in grado di compensare. C'è una carenza di emoglobina, mancanza di ossigeno nei tessuti, come conseguenza di questo, stanchezza, sonnolenza costante, svenimento,

  • Infertilità e aborto spontaneo Lo squilibrio degli ormoni femminili causato dalla violazione del ciclo dovuto alla formazione impedisce la maturazione della cellula sessuale, e il concepimento non si verifica. Se si è verificata l'ovulazione e quindi si è verificata una gravidanza, la membrana uterina che forma erroneamente non è in grado di ricevere l'ovulo fecondato,
  • Problemi con la gravidanza. L'esistenza di un polipo non esclude la concezione del 100%, ma complica seriamente lo sviluppo di un nuovo stato. A causa dell'inferiorità dell'endometrio, la minaccia di aborto, sanguinamento, distacco della placenta è in costante evoluzione. Il feto potrebbe non essere richiesto per lo sviluppo di sostanze a causa di insufficiente apporto di sangue all'utero,
  • Trasformazione di cellule normali in atipiche. Il cancro uterino è molto più pericoloso e più difficile da eliminare,
  • Morire un polipo Quando il processo di necrosi inizia nella sua area, si verifica con forti emorragie e dolore. Richiede cure urgenti, che consiste nel rimuovere il tumore o l'intero organo.

Se il raschiamento e la cauterizzazione sono effettuati qualitativamente, il ritorno dell'indisponibilità alla donna non è minacciato.

Guarda il video: Polipi Uterini prima o dopo la Menopausa: Rischi e Trattamenti (Ottobre 2022).

Pin
Send
Share
Send
Send